Intervista a Francesca Michielin

Intervista a Francesca Michielin

In redazione avevamo lanciato l’idea quasi per gioco: “…perché non mettiamo in copertina di Occhi Francesca Michielin?”. Quella che sembrava una battuta provocatoria si è trasformata in realtà. A Novembre in concomitanza con il lancio del nuovissimo album “di20”, Francesca è la copertina delle nostre 80.000 copie. L’abbiamo raggiunta per un’intervista nella quale ci ha parlato dei suoi ultimi 4 anni da X Factor ad oggi e soprattutto del suo futuro di cui l’album “di20 “Diventi” vuole sottolineare la trasformazione artistica.

E’ inevitabile cominciare la nostra intervista partendo da X Factor edizione 2011.
La partecipazione al talent musicale è iniziata per gioco. Ero stata iscritta alle audizioni da un fonico che mi aveva sentito cantare durante un concerto fatto nel bassanese con il coro gospel cui facevo parte da diversi anni. La sensazione che avevo era di essere in una sorta di campeggio, mi sono molto divertita e ho fatto un’esperienza incredibile sia umana che artistica.

Poco più che ragazzina ti sei trovata proiettata in un mondo fino a quel momento solo sognato.
Nel 2012 ho lanciato subito il mio primo singolo “Distratto” e l’EP amonimo, poi il primo album “Riflessi di me”. Nel 2013 è iniziata la bella collaborazione con Fedez prima con “Cigno Nero” e poi nel 2014 con “Magnifico” che ha avuto un successo incredibile. Questi sono stati anni di lavoro e trasformazione artistica, soprattutto di presa di coscienza delle mie potenzialità e caratteristiche artistiche.

Parliamo del tuo nuovo album uscito il 23 ottobre.
A partire dal titolo, il mio “di20” (diventi=ti trasformi) è un album che vuole mostrare al pubblico una Francesca Michielin più grande, matura, consapevole. E’ la mia carta d’identità musicale. Un grande lavoro, 11 tracce per le quali io ho scritto testo e musica con la collaborazione, per alcuni brani come “L’amore esiste”, di Fortunato Zampaglione. Ho voluto aprire il mio cuore al pubblico e con estrema sincerità ho scritto canzoni sulla mia idea di amore, sulla vita, la famiglia, l’amicizia. Da questo album sono già stati estratti i singoli “L’amore esiste” a marzo, poi a luglio “Battito di ciglia” e a ottobre, proprio qualche giorno fa, “Lontano”. Le sonorità sono varie, ho sperimentato un po’ attraverso contaminazioni elettro pop e musicalità più internazionali. Due canzoni sono in inglese fra cui la canzone “Amazing” che ho scritto e cantato per il film “Amazing Spiderman 2” di cui è parte della colonna sonora.

Scrivere un brano per una colonna sonora di un film internazionale è stato un altro sogno che si realizzava…
Si, è proprio così! Dalla collaborazione con Negin Djafari e Fausto Cogliati è uscito un brano che sento molto mio perché Spiderman è un super eroe molto umano nel suo essere travagliato fra il senso del dovere e la sua identità umana.

Ritornando a “di20”, qual è il tuo pezzo preferito?
L’ultima traccia dell’album si intitola “25 febbraio” che è la data del mio compleanno. Il testo è un dialogo fra me e la me stessa bambina. E’ un pezzo molto positivo in cui parlo della vita e della morte e la musica ha una base molto forte, orchestrale.

Vi sono canzoni fatte in collaborazione con altri cantanti?
Nell’album canto solo io. Dopo gli incredibili successi delle canzoni fatte con Fedez e di altre collaborazioni fatte in questi ultimi 3 anni ho voluto fortemente avere un album tutto mio che sancisca la mia maturità musicale, il mio essere cantante più matura, ventenne, rispetto alla Michielin del primo album.

E con Bassano del Grappa e i bassanesi come ti rapporti?
Quando non sono a Milano per lavoro, ritorno a Bassano; è la mia città, dove ho ancora dei cari amici. Quando mi trovano in giro in veste privata sono molto rispettosi e loro stessi riservati. Certo capita di fare un po’ di foto, è il mio lavoro, e mi fa molto piacere. Una domenica in piazza a Bassano una signora sulla cinquantina mi ha riconosciuta, mi ha accarezzato sulla spalla e mi ha detto “Sei il nostro orgoglio!” E’ stata molto carina!
Altri progetti per il prossimo futuro, concerti?
Per ora siamo molto presi dal lancio dell’album. Il 21 ottobre lo abbiamo presentato a Milano all’Unicredit Pavillon con un concerto. Magari nei prossimi mesi penseremo a qualche altro live.

Dopo una mezz’oretta mi sono congedata da Francesca, mi ha colpito molto la sua spontaneità e nel contempo determinazione. Una brava ragazza che lavora sodo per realizzare se stessa e non solo il suo sogno.
Un grande “In bocca al lupo” per te e per “di20” dalla redazione di Occhi!

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Articoli simili:

Intervista a Gigio Alberti - Il personaggio del mese
Da pochissimo ha finito una specie di esperimento sul canale Youtube, leggendo in 25 piccole puntate il libro di Federico Baccomo "Ma tu sei felice?". Gigio Alberti ha voluto proporre così, insieme a Claudio Bisio, una sorta di spettacolo per il pubb...
Quando il vino è sincero
Tre cose mi sono rimaste impresse quella prima volta che ho incontrato Pietro Zanoni: la persona, il luogo, il vino. Era l’inizio del 2006, freddo becco. Tramite un amico ristoratore, il mitico Gianni del Ca’ Masieri di Trissino, avevo avuto il sugge...
Il Lago del Mis con i cadini del Brenton e la cascata della Soffia
La Valle del Mis con i Cadini del Brenton e la cascata della Soffia, sono una meta particolamente vicina da raggiugere trovandosi a pochi kilometri da Santa Giustina, subito dopo Feltre, seguendo la strada provinciale 2 verso il lago del Mis. Il lago...
Musei Aperti a Vicenza e Bassano del Grappa
COMUNE DI VICENZA Dal 22 maggio 2020 Musei aperti. Ingresso gratuito fino al 30 giugno 2020. Saranno ammessi ingressi scaglionati dei singoli visitatori.Basilica Palladiana chiusa al pubblico.NORME DA RISPETTARE. Il visitatore dovrà indossar...
MimetizzArte | Viaggio attraverso le bellezze italiane
Arte, colore e paesaggio, si uniscono grazie all’artista Emanuela Peretto. Artista e pittrice veneta, campionessa mondiale di bodypainting, che ama trasferire le emozioni nei suoi progetti, cercando di dare un messaggio di rispetto e sostenibilità, m...
Editoriale Giugno 2020 | Anna Zaccaria
Ci siamo finalmente! Siamo di carta, pronti per essere stropicciati da voi... ed è bellissimo!Ci sentiamo nuovamente bambini, emozionati per questo nuovo inizio. Lo sappiamo, non è passato tutto, non è facile, anzi diciamolo: è proprio dura! Ma cosa ...
La ricetta Rainbow di Antonio Lorenzon
Il piatto Rainbow ha lasciato senza parole i giudici, lo stesso Antonio Cannavacciuolo ha detto di “avere un’esplosione di sapori in bocca”. Ora anche noi possiamo stupire la nostra famiglia con questo piatto di alta cucina. Siamo nel pieno della sta...
Bugo, La festa del nulla - Il personaggio del mese
Il cantautore racconta provincia, amore e molto rock . E un sogno rincorso fino a LondraIl protagonista si chiama Crisante, e nonostante una certa assonanza con Cristian (Bugatti), cioè Bugo, sembra che non sia proprio lui. O meglio, il cantautor...
Editoriale 13 maggio 2020 | Anna Zaccaria
#SIAMOQUI  ACQUISTIAMO LOCAL PER ESSERE ANCORA CITTADINI DEL MONDODal 4 maggio lentamente l’Italia sta riprendendo gli spazi violentemente abbandonati con il lock down; alcune aziende hanno già ripreso la loro attività, altre invece dovranno asp...
Quando il vino è un sorriso.
Ci sono vini che fanno sorridere, vini che sorridono e vini fatti da persone sorridenti. Quando le tre cose si uniscono ne esce un vino che rimane stampato nel cuore e nella mente.Il vino di cui voglio raccontare oggi ha le bolle, è uno spumante ...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..