Vittorio Brumotti e la sua bici, a zonzo sul tetto del Ponte degli Alpini

Poche settimane fa a Bassano è accaduto anche questo e il video dell’impresa, riportato su #bassanosport e poi condiviso da centinaia di utenti su internet, ha fatto il giro del mondo.

Ma cosa ci faceva la star tv nonchè biker estremo sul tetto del monumento più importante della città di Bassano? “Da sostenitore del FAI contribuisco da tempo con i miei video a difendere e valorizzare il patrimonio artistico e naturale dell’Italia – spiega al telefono – con la mia bici sono stato nei più bei posti del nostro paese e Bassano non poteva mancare nella lista. Abbiamo colto la palla al balzo, decidendo di promuovere il prossimo Giro d’Italia nel mondo con la realizzazione di otto video da lanciare nei giorni precedenti alle varie tappe. Bassano non vedrà il passaggio della corsa nel 2016 ed è per questo che abbiamo voluto coinvolgerlo, girando alcune scene in questa straordinaria città da mandare in onda poco prima della Modena-Asolo in programma il 18 maggio prossimo. I video, diventando virali, saranno visti in tutto il mondo da una media di 35 milioni di persone. Dal tetto, credetemi, l’immagine che ne esce è spettacolare con Bassano che non ha nulla da invidiare, ad esempio, a Firenze.”

Un’iniziativa che è pronta a riscuotere milioni di applausi una volta che saranno diffusi i video su internet e che, sportivamente parlando, ha del pazzesco visto che la copertura del Ponte non è la superficie più facile sulla quale pedalare. In pochi secondi Brumotti, in equilibrio e come al solito amante del rischio, ha percorso l’intera lunghezza del Ponte degli Alpini tenendo con il fiato sospeso e con lo sguardo all’insù chi ha avuto la fortuna di assistere al tutto in presa diretta.

Ma quella del biker estremo è stata inevitabilmente anche un’iniziativa che ha sollevato qualche polemica, relativa soprattutto alla delicata situazione in cui versa il Ponte vecchio. Dal comune assicurano che a breve il tetto sarà completamente rifatto e che quindi le cinque tegole danneggiate nel corso delle riprese sarebbero comunque andate sostituite. Nulla di irreparabile quindi e soprattutto, secondo i molti sostenitori delle evoluzioni “abbombazza”, una visibilità e pubblicità impagabili, e completamente gratuita, a livello mondiale. Brumotti ha peraltro annunciato che a fine maggio farà di tutto per tornare in città e sostenere concretamente il restauro del Ponte. E allora chissà se in quell’occasione sceglierà magari qualche altra bellezza storica trasformandola in una pista estrema sulla quale pedalare a bordo della sua bici!

La storia di Brumotti, e quella di molti altri sportivi del nostro territorio, le trovate tutti i giorni, con dettagli e curiosità, su

www.bassanosport.com

Il sito dei veri sportivi bassanesi

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..