Road to Rio 2016: arrivano i nostri

Agosto è il mese delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. E in terra brasiliana ci saranno anche alcuni rappresentanti del nostro comprensorio in veste di atleti, tecnici e appassionati.

Dal 5 al 21 agosto spazio all’appuntamento a cinque cerchi che al via vedrà impegnati la ciclista Tatiana Guderzo e il triathleta Alessandro Fabian. La prima è nata e cresciuta a Marostica, è stata medaglia di bronzo ai giochi olimpici di Pechino 2008 e campionessa del mondo nel 2009 a Mendrisio. Una carriera costellata da importanti vittorie e da una partecipazione costante ai grandi eventi internazionali in maglia azzurra. Da Marostica pedalerà per la sua quarta olimpiade in carriera dopo Atene, Pechino e Londra. E l’obiettivo è quello di tenere alto ovviamente il tricolore.

Si allena a Marostica ed è stato adottato dalla città degli scacchi anche Alessandro Fabian, triathleta padovano che ha scelto le colline scaligere per prepararsi al meglio per l’appuntamento brasiliano. Argento europeo nel 2013, nel 2012 l’azzurro ha chiuso al decimo posto nel triathlon di Londra e a Rio punta ovviamente a fare ancora meglio.

Per riuscirci si è stabilito a Marostica, terra del tecnico della nazionale azzurra Sergio Contin con il quale Fabian è volato in Brasile.

Oltre a Contin, in Sudamerica, ci sarà un altro tecnico di casa nostra con un passato di grande prestigio: Pierpaolo Ferrazzi, ex canoista di Valstagna oro olimpico a Barcellona 1992 e bronzo a Sydney 2000, a Rio sarà nello staff tecnico della nazionale di canoa slalom che proverà a confermare l’oro conquistato da Daniele Molmenti ai giochi di quattro anni fa.

Stavolta Molmenti non ci sarà, ma in gara per l’Italia, seguito da Ferrazzi, ci sarà il bresciano Giovanni De Gennaro la cui preparazione fisica, anche poco prima dei giochi, è stata affinata proprio tra le acque del Brenta.

Accanto ad atleti e tecnici ci sarà un’ulteriore bassanese doc a Rio, meno sotto i riflettori ma sicuramente pronta alla sfida. Si tratta di Giorgia Ussaggi, 22 anni, studentessa al secondo anno di un master a Copenaghen, in Danimarca, e pronta a volare alle Olimpiadi in qualità di volontaria. Al villaggio olimpico lavorerà come “relation&service” ma non per questo rinuncerà a vedere dal vivo anche tra gli eventi che più la affascinano. Il nuoto in primis, con già i biglietti in tasca per la semifinale dei 1500 in cui dovrebbe gareggiare Federica Pellegrini e la finalissima dei 1500 in cui potrebbe toccare a Gregorio Paltrinieri. Nata in una famiglia di sportivi con mamma Laura ex giocatrice di basket in serie A con il Famila Schio, e papà Fabio allenatore molto noto in città, Giorgia Ussaggi è pronta a spiccare il volo verso Rio per un’avventura unica, esaltante, emozionante.

 

Le storie degli sportivi del nostro territorio le trovate tutti i giorni, con dettagli e curiosità, su www.bassanosport.com, il sito dei veri sportivi bassanesi.

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
[email protected]

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

No Comments

Post A Comment