#marta4kids raggiunge la capitale

KM fatti in Luglio: 382 

Sgrillozzo – Capalbio – Marina di Pescia Romana – Montalto di Castro – Tarquinia – Monte Romano – Barbarano Romano – Bracciano – Osteria Nuova – Tomba di Nerone – ospedale pediatrico bambino gesù – umberto i policnico di roma – Castel Gandolfo – Colli di Cicerone – Cisterna di Latina – Latina  – Pontinaia – Terracina – Valle Fredda, Itri – Formia – Marina di Minturno – Baia Domizia – Mondragone – Castel Volturno

 

Il viaggio di Chris continua tra mille fatiche, emozioni fortissime, persone meravigliose e particolari incontri con cinghiali e caprioli. Nel mese di luglio Christian ha attraversato il Lazio intero, percorrendo lunghi tratti in riva al mare, accompagnato dal profumo di salsedine e dalla piacevole senzazione dei piedi nudi sulla sabbia. «Finalmente ritorno in spiaggia. Togliermi le scarpe e camminare a piedi nudi è una sensazione fantastica, una liberazione. I cinghiali, i sentieri e i caprioli li lascio volentieri per un po’. Ora solo l’immensità del mare».

Dopo ben 1175 km Chris ha raggiunto la città magica: Roma. Circondato da turisti e viaggiatori intenti a visitare la capitale, il giovane non ha perso di vista il suo obiettivo, ovvero quello di raccogliere fondi per la ricerca contro la fibrosi cistica. Ha visitato l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Policlinico Umberto I per ricordare a tutti coloro che sono stati colpiti da questa malattia che non sono soli e che prima o poi si riuscirà a trovare una cura. La fibrosi cistica verrà sconfitta, soprattutto grazie a persone meravigliose come quelle che in questo momento stanno sostenendo #marta4kids con tutto il cuore.

E’ molto difficile per Chris impedire ai ricordi tristi di affiorare, in particolare nei momenti di solitudine, ma il pensiero delle tante persone speciali incontrate in ospedale lo fa sentire fortunato e grato di potersi godere la propria vita in piena salute. «Alcuni mi chiedono se mi sono mai pentito di ció che sto facendo, se penso di mollare, di tornare a casa. La risposta è no. La stanchezza certo si fa sentire, non è una passeggiata, ma il mio obiettivo è costante, è lì e risplende di luce propria. Vivo alla giornata: in 24 ore faccio il meglio che posso e quando tocco il letto sono felice di ció che ho fatto e parto per un altro mondo parallelo dove tutto è possibile».

Dopo aver attraversato l’Appia Antica e Castel Gandolfo, il giovane è giunto a Città del Vaticano, dove si è cimentato nella spiegazione del suo progetto in una lingua straniera, dal momento che una ragazza aveva richiesto delle informazioni. In tutti i paesi attraversati Chris ha sempre avuto la fortuna di incontrare persone meravigliose che l’hanno ospitato e l’hanno aiutato nel suo progetto, incentivando la raccolta fondi.

Nel mese di agosto Chris attraverserà la Campania, la Sardegna e la Sicilia. Camminerà per 345,3 km, da Castel Volturno (CE) a Taormina (ME). Visiterà l’Ospedale Federico II di Napoli, l’Ospedale Brotzu di Cagliari, l’Ospedale dei Bambini di Palermo e l’Ospedale V. Emanuele di Catania.

 

Nel suo blog Christian ha scritto un articolo affascinante che ognuno di noi dovrebbe leggere, in cui egli ha stilato una lista di tutto ciò che ha imparato durante il suo viaggio finora.

 

1- La negatività esiste solo nella mia testa.

2- Avere fiducia nelle persone.

3- Tutti gli obiettivi sono raggiungibili.

4- Ascoltare la natura.

5- Le cose belle sono più forti delle cose brutte.

 

Vuoi sapere dove si trova Chris? E’ possibile individuare la sua posizione tramite un segnalatore gps presente nel suo blog!

 

Per donare

Intestatario: MARTA4KIDS ONLUS

iban: IT48X0200860260000104117188

Per contattare l’associazione

info@marta4kids.com

 

www.blogdiviaggi.com

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..