Vicenza Jazz: 10-20 maggio 2018

L’edizione 2018, la ventitreesima, di New Conversations – Vicenza Jazz in programma a Vicenza dal 10 al 20 maggio prossimi, sarà dedicata a “The Birth of Youth”, una celebrazione, e non solo, del 1968, l’anno delle rivolte giovanili e dell’esplosione dei movimenti, una data storica per i diritti civili, il mondo culturale e delle contro culture, il desiderio di cambiamento. Poi il mondo non fu più come prima, anche per la musica, e soprattutto per i giovani.

Così anche il Festival Jazz nato e cresciuto nella città del Palladio, evento musicale di eccellenza nel panorama nazionale, rende omaggio a questa data ormai “storicizzata”, intervenendo nel dibattito culturale, ovviamente a suo modo. Cominciando col ripensare a chi – nel jazz, nella musica, nella cultura, nella società – era giovane alla fine degli anni ’60, ma anche e soprattutto a chi è giovane oggi, proponendo due percorsi paralleli: quello di chi nel jazz ha impersonato la storica rivoluzione giovanile e quello di chi vuol affermare quanto i giovani abbiano oggi da proporre.

Il cartellone di Vicenza Jazz 2018 viene annunciato in tutti i suoi ‘ingredienti principali’: i concerti di prima serata (al Teatro Comunale, in Piazza dei Signori e nella maestosa scenografia del Teatro Olimpico), gli appuntamenti al Jazz Cafè Trivellato al Bar Borsa sotto la Basilica Palladiana, il concerto di mezzanotte al Cimitero Maggiore, ma anche proiezioni cinematografiche, presentazioni editoriali, seminari e masterclass, mostre e convegni, reading poetici e altro ancora.

Il Festival il cui programma, come sempre, è affidato alla cura di Riccardo Brazzale si presenta, ancora una volta, nelle sue dimensioni di kolossal musicale (oltre 150 eventi) e il jazz sarà portato ovunque nella Città, con una serie di eventi musicali, piccoli e grandi, che vedranno protagonisti la scena palladiana del Teatro Olimpico e quella moderna del Teatro Comunale, nei suoi vari spazi tra Sala Maggiore, Ridotto, Foyer e Terrazza; ma anche una molteplicità di occasioni di ascolto, per concerti che prenderanno vita in tutto il tessuto urbano: dai teatri alle chiese, nelle piazze e per le strade, nei palazzi antichi, nei musei, negli innumerevoli jazz club e nei tantissimi locali, a tutte le ore, anche “piccole”.

 

Da giovedì 10 a domenica 20 maggio, sotto la bandiera di “The Birth of Youth” il Festival Jazz accoglierà grandi nomi e firme nuove che si confronteranno con la storia di questo affascinante genere musicale: primi appuntamenti, il prologo del 10 maggio all’Auditorium Fonato di Thiene e l’inizio del Jazz Café Trivellato al Borsa (venerdì 11 maggio, in collaborazione con Thiene Musica), con una delle nuove voci più sorprendenti della scena europea, quella di Camille Bertault.

Su questo numero di OCCHI vengono presentati tutti gli appuntamenti di Vicenza Jazz.

Da segnalare e non perdere quello di sabato 12 maggio, il primo del Festival, che sarà dedicato come da tradizione al Concerto gratuito in Piazza dei Signori, un ritrovo gioioso, pronto ad accogliere tantissimi artisti, tra i quali Owdalla Percussion, Thomas de Pourquery & The Supersonic oltre a vari special guest: come sempre una grande festa, della musica, della condivisione e dello stare insieme, proprio come gli storici raduni all’aperto di cinquant’anni fa.

Il Teatro Olimpico sarà invece il luogo privilegiato per i concerti di punta del cartellone.

 

La Sala Grande del Teatro Comunale ospiterà anche la serata clou, il grande concerto dei Manhattan Transfer, venerdì 18 maggio: lo storico gruppo vocale, fondato nel 1969 da Tim Hauser con la cantante Lauren Massé. Per la prima volta a Vicenza, con dieci premi Grammy e milioni di dischi venduti in tutto il mondo in quasi 50 anni anni di carriera.

 

Come da tradizione il Festival si completerà con infinite altre occasioni di musica, soprattutto all’aperto, in tanti e diversi luoghi di Vicenza, a dare il senso di una città europea, davvero tutta in festa e dentro la musica, naturalmente sotto le stelle del jazz.

 

Abbonamenti

Abbonamento comprensivo di tutti i concerti al Teatro Olimpico (a scelta uno dei due concerti The Sun Ra Mythic Dream Arkestra), al Teatro Comunale e al Cimitero Maggiore

intero: 145 euro

ridotto*: 115 euro.

 

Prevendite

Biglietteria del Teatro Comunale. Biglietteria del Teatro Olimpico.

 

Sportelli di Intesa San Paolo (ex Banca Popolare di Vicenza).

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..