Trota di Altissimo con asparagi di Marola, olio di Nanto, buccia di limone e pimpinella

INGREDIENTI

 

600 g. Filetti di trota di Altissimo

500 g. Asparagi di Marola

1 n. limone non trattato

q.b. Olio EVO di Nanto

q.b. Pimpinella

q.b. Sale e pepe

 

RICETTA

 

Togliere la pelle ai filetti di trota, e le spine residue, tagliare per la parte più corta a strisce larghe un centimetro, condire la trota con sale, pepe, olio e la buccia di limone grattugiata finemente.

Mettere della cartaforno su una placca da forno e con un coppapasta rotondo da 12 cm dividere la trota in 4 parti, cuocere in forno già caldo per 8 minuti a 200 gradi. Pulire con un pelapatate gli asparagi ed eliminare gli ultimi 2 centimetri, lessarli al dente e quando saranno cotti scolarli e tagliarli per obliquo a 1 cm. tenendo da parte le punte, saltare in padella gli asparagi tranne le punte con sale, pepe, e olio.

Quando cominceranno a dorare comporre il piatto con il coppapasta, distribuire gli asparagi saltati su 4 piatti e adagiare sopra i filetti di trota cotti, a raggiera mettere nei piatti le punte di asparagi e condire con un filo di olio e le foglioline di pimpinella.

Ricetta dello Chef Boscolo Roberto Agostini – Ristorante Al Marinante

 

Magnifica Confraternita Ristoratori De.co.

 

www.comunideco.it

www.confraternitadeco.com

http://retedecoitalia.blogspot.it

 

www.denominazionecomunale.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..