Maratona Pianistica 2018

Musica e arte vicino a noi 

 

La VI edizione della Maratona Pianistica, ideata e organizzata dal maestro Luigi Ferro, si è svolta in 5 suggestive città pedemontane nel mese di Giugno 2018 con concerti di 13 ore dal mattino a sera con la partecipazione di giovani pianisti provenienti da scuole di musica, conservatori e istituti musicali veneti (ed oltre): conservatori di Castelfranco V., Padova, Vicenza, Venezia, ma anche Trento, Licei Musicali di Belluno, Vicenza e Castelfranco, scuole di musica di quasi tutte le province venete. I musicisti che hanno aderito sono 680 seguiti da 99docenti di 63 realtà musicali diverse. Quest’anno è aumentata la presenza di professionisti, sia pianisti solisti che in formazioni da camera. Le location rappresentano simboli storici e architettonici della pedemontana: Tempio di Canova di Possagno, Loggia del Teatro di Feltre, Loggia del Comune di Bassano, Piazza degli Scacchi di Marostica e Loggia del Duomo di Asolo.

 

 

Nell’ottica collaborativa tra le realtà artistiche del territorio, cui la Maratona Pianistica si ispira e ne è portavoce, il coinvolgimento con altre associazioni è la naturale espressione di tale ideale. 

Gli artisti del gruppo Art Emotion fol soul diretti da Mario Castellesehanno eseguito opere pittoriche dal vivo durante i concerti; la collaborazione con la scuola di danza San Bassiano guidata da Patrizia Castellani ha generato coreografie eseguite da giovani e talentuose ballerine.

Novità di quest’anno è stato l’interessante allestimento di un laboratorio artigianale di riparazione e accordatura pianoforti in cui è stata illustrata la meccanica degli strumenti e i segreti per la loro accordatura e riparazione, a cura di Silvana Telatin e Maurizio Vento.

I concerti di Marostica e Bassano, come ormai da tre anni, sono stati  anticipati e incorniciati dal Progetto Pianoforti Decorati con la dislocazione, nei due centri storici, di alcuni pianoforti verticali precedentemente decorati da bambini e artisti e messi a disposizione di chiunque volesse suonare per l’intera settimana antecedente il rispettivo concerto. Le città si sono fatte così palcoscenico e cassa armonica di armoniose atmosfere musicali favorendo un modo diverso di socializzazione da parte degli adolescenti che si incontravano presso gli strumenti e suonavano insieme insegnandosi brani e canzoni, improvvisando piacevoli e allegri concertini. Per qualcuno davvero bravo si formava un vero pubblico intorno, attento e partecipato.

Altro progetto collaterale ha reso il pianoforte esso stesso un’opera d’arte oltre che strumento musicale, infatti due pianoforti sono stati decorati con particolari fotografie alchemiche e collocati presso lo Spazio espositivo INIZIO in Via Z. Bricito, 32 a Bassano per la mostra Reali Irrealtà di Silvia Ferrero (Alchimie Visive).

Altra novità di questa edizione è la stata la diretta in streaming sul canale YouTube Unisono Live Stream ripresa presso il Centro di Musica UNISONO a Palazzo Guarnieri di Feltre. Il Centro ha messo a disposizione un pianoforte storico Bluthner del 1870 e un nuovissimo Yamaha C7X. I partecipanti della Maratona Pianistica hanno potuto così essere ripresi in diretta durante la loro esecuzione che resterà in rete a memoria di questa emozionante esperienza.

 

 

 

La Maratona Pianistica, patrocinata dalla Regione Veneto, tre provincie, Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale del MIUR (per il valore educativo e didattico della manifestazione) e cinque Comuni, è un evento totalmente gratuito, sia per i partecipanti che per il pubblico.

 

 

 

Luigi Ferro – Tel: 347-3474992 – www.luigiferro.it  –       Maratona Pianistica

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..