Tutorial Luce pittorica scatta con Giò tarantini

Luce Pittorica

Luce pittorica

Fin da quando ero bambino ho sempre avuto davanti gli occhi i libri dei grandi pittori del rinascimento, Caravaggio, Vermeer, Tintoretto, Rembrandt etc. Mia madre a quel tempo gestiva una galleria d’arte ed amava trasmetterci questa sua grande passione. Sono sempre stato affascinato da quella meravigliosa luce che quei grandi pittori riuscivano a fare sembrare quasi reale. Questo progetto è dedicato proprio a quella luce.

Lo schema luci utilizzato per gli scatti è semplice, viene utilizzato un unico punto luce con soft box [A] preferibilmente grande, ad illuminare la parte di viso che non è rivolta verso la camera; dalla parte opposta viene posizionato un pannello bianco [B] per riflettere leggermente la luce, il fondale [C] è preferibile con toni scuri. Per la scelta dei colori di scena si punta al semplice, colori pastello, gli abiti devono essere semplici e il trucco quasi inesistente.

 

Chi è

Nato nel 1970 a Brindisi, ha vissuto a Lecce e poi in Grecia per un periodo, e da 25 anni vive a Bassano del Grappa. E’ diventato fotografo quasi per caso, trasformando quella che era una passione in un mestiere. Quando era solo un hobby in tanti gli dicevano avesse un occhio particolare e una buona abilità nel comporre le inquadrature, così ha cominciato a seguire dei workshop tenuti da altri fotografi quali Roberto Fiocco. Per Giò Tarantini la fotografia è il mezzo espressivo per fermare momenti e ricordi irripetibili, ma non è una mera e semplice riduzione della realtà. Grande appassionato di viaggi ha una capacità incredibile di trasmettere emozioni grazie alle sue foto. La sua fotografia ha un campo di applicazione molto ampio: passa con agilità dal reportage di viaggi, al ritratto, ai servizi matrimoniali e di moda, all’industriale. Alla base di questa una grande curiosità e voglia di sperimentare che lo porta spesso a sviluppare dei progetti originali e nuovi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Condividi l'articolo:
Giò Tarantini
info@giotarantini.com

Nato nel 1970 a Brindisi, ha vissuto a Lecce e poi in Grecia, e da ventiquattro anni vive a Bassano del Grappa. Da sempre anima in viaggio, attraversa i paesi europei ed asiatici con una curiosità instancabile. Giò mette tutto se stesso alla ricerca dell’immagine naturale e suggestiva, di una composizione mai banale, di tagli distintivi e di forte impatto.

Nessun commento

Scrivi un commento..