“Paura di non farcela”

Un numero sempre più crescente di persone evita di avanzare di carriera o di cambiare lavoro, magari candidandosi in nuovi settori, convinti di “non farcela”.

Nella mia esperienza di Mental Coach ho suddiviso in due macro-categorie questo genere di soggetti: da un lato i pigri, dall’altro coloro che hanno il terrore di sbagliare. Paradossalmente il pigro ha una reazione quasi apatica di fronte al mancato risultato. Per costui l ’ostacolo da superare, in realtà, non è la paura di non farcela, ma il timore di investire troppe energie per niente.

Ai secondi invece, le energie non mancano ma spesso associano la paura del fallimento ad una gogna generale.

Nel primo caso il mio impegno di coach è stato quello di stimolare l’individuo a superare la pigrizia, mostrandogli la serie di mancate soddisfazioni che il suo atteggiamento aveva prodotto. Il mio obiettivo è quello di trasformare la sua tendenza al vittimismo e all’accusa verso gli altri, in una presa di maggiore responsabilità delle proprie azioni.

Chi, invece, non osava nemmeno tentare, è stato da me affiancato, negli sforzi progressivi di superamento della propria paura, scomponendo la meta finale in tanti piccoli traguardi. Raggiunto il primo, in caso di successo, siamo ripartiti “carichi” per raggiungere il secondo e così via, fino all’ultimo. Quando, al contrario, il soggetto non ci riusciva, il timore di venire deriso è stato talmente ridimensionato, grazie alla scorporazione iniziale dell’obiettivo, da poterci riprovare, sostituendo quasi subito la vergogna del fallimento con il desiderio di farcela a tutti i costi!

Nessuna storia di Successo è immune dagli errori commessi, anzi io li definirei le pagine più importanti che il libro della nostra Vita possa averci permesso di scrivere.

 

 

 

Simonetta Pozzati

mental coach

riceve a Treviso su appuntamento

cell. 346 01 40 230

e-mail: simo.pozzati@libero.it

www.latuapersonalcoach.eu

 

 

seguimi anche su facebook

Articoli simili:

Intervista a Giada Lini a cura di Anna Zaccaria
GIADA E GRAZIANO Un amore in passo a due Nata artisticamente nella scuola dei genitori, la International Dance Bassano, Giada come tanti ballerini della zona si è da subito messa in evidenza nelle varie competizioni internazionali, è stata campione...
Intervista a Georgette Polizzi
i lividi non hanno colore il libro di Georgette Polizzi • intervista a cura di Anna Zaccaria Seguo Georgette da quando scrissi il primo articolo su di lei nel 2017: negli anni ho visto il suo percorso professionale, come tutti i suoi fedelissimi fo...
Masterchef telefonico: dove eravamo rimasti?
È MICHELA la vincitrice del primo Masterchef telefonico bassanese!!! Nella precedente edizione di Occhi online del 24 aprile abbiamo raccontato della bellissima iniziativa organizzata da Marco Fioranvanzo: il primo concorso Masterchef telefonico. Pr...
Siamo Qui - Video
Un messaggio importante inviato da chi, nonostante tutto, non ha mai perso la speranza e la forza di rialzarsi. Vogliamo dire a tutti che siamo qui.
Istantanee dal presente | Testimoni al tempo del Covid19 Raccogliamo fotografie, oggetti, storie
“Istantanee dal presente” è un progetto che vuole invitarvi a essere parte di un racconto collettivo, con l’obiettivo di fissare la testimonianza di questo tempo presente nella memoria di tutti noi. Il Covid-19 ha profondamente mutato e sconvolto le ...
Primo Masterchef telefonico
Metti un Marco Fioranvanzo, maestro di tennis diventato improvvisamente ”disoccupato” a seguito dell’ordinanza di Conte sulle attività sportive, metti anche tantissimi bassanesi bloccati a casa con il primo decreto, mettici pure l’enorme successo di ...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..