Benessere e psicofisica

Corpo e mente non sono due mondi separati, ma sono due parti, in continua influenza reciproca, di un tutt’uno.

Il concetto di benessere rimanda oggi all’idea più complessa di salute come integrazione ed equilibrio delle parti corporee, psichiche e ambientali. Diversamente, una prolungata esposizione allo stress psicofisico, relazionale, ambientale, lavorativo e alimentare, può causare numerosi effetti sul corpo: mal di testa, disturbi gastrointestinali, tensioni muscolari, invecchiamento della pelle, insonnia, fino a produrre importanti conseguenze sull’organismo.

Tutto questo perché impieghiamo la nostra energia vitale in malo modo.

Che cosa succederebbe se ponessimo più attenzione a quello che ci serve senza sentirci sbagliati? Come potrebbe essere se cominciamo a porci delle domande semplici, basiche? Come sarebbe se nella ricezione delle risposte ascoltassimo con tutto il nostro corpo e non solo con la nostra affascinante mente?

Già, la mente ci porta dentro a dei gironi danteschi di gioia e dolore, talmente complessi, dove affondiamo come sabbie mobili. Sorgono così le imponenti sovrastrutture di scuse che si usano per giustificare delle situazioni che hanno preso una vita propria, creando aspettative e panorami d’ogni genere, a loro volta generano stress che si tramuta in dolore che può arrivare cambiarci la postura a intaccare anche gli organi vitali.

Come sarebbe poter arrivare a fare un reset, svuotare i cestini dell’esperienza? Comprendere quali sono le cose che veramente ci appartengono e quali no? Quante domande potremmo farci senza sposare nessun punto di vista? Come sarebbe se ci potessimo sentire liberi di scegliere e anche liberi di cambiare idea quando vediamo che le cose non funzionano più per noi?

Ho cominciato fin da ragazzina a chiedermi come mai le persone, me compresa, godevano a coltivare nei loro pensieri emozioni di disordinedisistima e come questo le rendesse più fragili, invidiose e doloranti.

Da li comincia la mia ricerca, la mia passione e il mio lavoro per portare un po’ di luce in questo groviglio. Opero in un settore sempre in crescita e fonte d’ispirazione “l’olistico” che mi permette di spaziare con la mia formazione dal corpo, alla mente e allo spirito da oltre 30’anni. Ho studiato e studio ancora cercando risposte fin quando mi sono imbattuta in una tecnica dove non fornisce le risposte, ma ti sprona a farti domande e a imparare a ricevere. Con Access Consciousness® ho imparato a svuotare i cestini della mia mente e ho imparato a ricevere e dare i Bars®.

COSA SONO I BARS®?

I Bars sono trattamenti energetici che aiutano a liberare il corpo dalle tensioni, favorendo il recupero del benessere psicofisico e la connessione con noi stessi. I Bars sono 32 punti che abbiamo sulla testa dove immagazziniamo tutti i pensieri, le idee, le credenze, le considerazioni, le emozioni e gli atteggiamenti e corrispondono a diverse aree della nostra vita: relazioni, sentimenti, soldi, sesso, creatività, invecchiamento, salute per citarne alcuni. In alcune aree noi funzioniamobene, in altre meno e per dirla semplicemente, le cose non vanno come vorremmo, procurandoci così stress, pensieri negativi, giudizi, punti di vista limitanti che solidificano l’energia in quell’area.

Inviterei sempre più persone a farsi delle domande che lasciano spazio a risposte aperte e non limitanti, ad ascoltare il proprio corpo, la propria postura a guardare il mondo senza punti di vista e a chiedersi quando ne incontrano uno a “chi appartiene questo”?

 

Potremmo veramente rimanere stupiti di quello che succederebbe.

 

Formatore e Operatore nelle DBN

PROGETTO RAPHAEL • studio delle Discipline Bio Naturali

 

Via Callalta 88/a Treviso • 333 740 5462

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca nella stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Nessun voto, vota per primo questo articolo!

Hai trovato utile questo articolo?

Seguici nei social!

Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..