Associazione culturale rosa antico cittadella

Rosa Antico | Gli abiti delle copertine di febbraio

Febbraio è da sempre il mese del Carnevale e delle maschere e OCCHIquest’anno veste le sue copertine con gli abiti eleganti forniti dall’associazione culturale Rosa Antico.

Eccoci quindi catapultati nel magico mondo del Carnevale Veneziano o della corte francese, punto di riferimento per tutte le corone europee nelle questioni di moda dell’800.

Rosa Antico è un’associazione storico culturale di Galliera Veneta volta a far riscoprire l’eleganza di quel periodo assieme alle danze e la musicache riempivano i saloni delle corti reali e imperiali.

Per presentare l’associazione abbiamo incontrato Patrizia Pavin che, con il suo grandissimo entusiasmo, ha risposto alle nostre domande.

 

Quando è nata l’Associazione Rosa Antico?

L’associazione Rosa Antico nasce ufficialmente il 5 maggio 2018, da un gruppo di persone che da oltre dieci anni si muove nel campo dei costumi storici e di fantasia.

Quali sono le sue attività?

L’associazione promuove, attraverso la ricerca, con danze e momenti rievocativi, la conoscenza di usi e tradizioni e sopratutto la riscoperta di costumi storici.

A quali periodi storici fate riferimento?

All’inizio, ci siamo lasciati affascinare dal ‘700 veneziano, con i costumi del 1750, che sono molto eleganti, sfarzosi e seduttivi. Ma anche il 1850 ha il suo fascino e una grande eleganza. Poi è seguito il periodo vittoriano e infine, lo scorso anno, abbiamo iniziato a sviluppare il Rinascimento italiano.

Com’è nata la sua passione per questo mondo?

La passione per questo mondo è iniziata in ognuno di noi in maniera diversa e in momenti diversi. La mia è iniziata alle scuole superiori, quando ho confezionato il mio primo abito. Ed è stato subito amore, una passione che ha attraversato gli anni.

Quale è stata l’esperienza più interessante che ha vissuto grazie all’Associazione?

La nostra associazione ci ha permesso di vivere esperienze di vario genere. Ci ha portati all’interno di ville venete storiche, come villa Contarini a Piazzola, al museo di Giacomo Casanova, a Venezia, sul palco di piazza San Marco per la festa del Patrono e all’Hotel Danieli, sempre a Venezia, alla cena di beneficenza a villa Marcello, a danzare in sala Rossini al Pedrocchi a Padova, a Vicenza in più occasioni. Ma l’evento più significativo è stato il viaggio in Kazakistan, dove abbiamo presentato danze in costume del ‘700, di fronte ad un pubblico rapito e affascinato.

Quali sono i progetti per il futuro?

Abbiamo appena iniziato un nuovo anno ricco di appuntamenti, siamo stati richiesti in molteplici eventi. Il nostro prossimo appuntamento sarà durante il Carnevale a Venezia, a breve.

 

 

Desidero ringraziare tutti i soci di Rosa Antico, che con il loro interesse, la loro presenza e il loro impegno, fanno crescere la nostra Associazione. Siamo disponibili a farci conoscere e a conoscere persone nuove, che condividono la nostra passione.

 

Contatti Associazione Storico Culturale Rosa Antico:

[email protected]

facebook: rosantico

instagram: rosa__antico

Articoli simili:

Quando leggere... ti mette le ali! - novembre 2021
Questo mese è il turno degli spunti di Francesco Nicolli, che si presenta così: Buongiorno, buongiorno, mi chiamo Francesco... Mi occupo di libri professionali e manuali vari. Dopo gli studi universitari e una breve esperienza nel settore bancario...
Editoriale novembre 2021
Non è facile parlare di un tema così importante come quello della violenza sulle donne senza cadere nella retorica o nella banalità. Noi di OCCHI negli ultimi anni abbiamo sempre dedicato uno spazio speciale al 25 novembre, giornata mondiale contro l...
PHISHING: a pesca delle nostre password
Tutti noi abbiamo sentito parlare di "phishing". A volte in un avviso della banca, altre volte in corsi di formazione, altre volte in email di avviso provenienti da servizi web a cui ci siamo registrati. E abbiamo imparato che si tratta di una truffa...
A&A – Saul Costa e Fabio Zonta
Abbiamo scoperto il valore salvifico dell’arte in tutte le sue declinazioni solo nel momento in cui questa ci è stata tolta. Dopo le chiusure imposte dalla pandemia in tanti è emerso il desiderio prepotente di riempiersi gli occhi e la mente del bell...
Spazio donna e la rete di associazioni antiviolenza
La violenza contro le donne non conosce età, classe sociale, formazione scolastica: è trasversale e soprattutto è un problema reale e sempre attuale. Le statistiche nazionali parlano chiaro: nel 2020 a seguito della pandemia e del lock down vi è stat...
Associazione ARES Aps
Sembra sempre impossibile fino a quando non viene fatto.Nelson MandelaCosa è il centro Ares?L’Associazione Ares è un Centro per il trattamento psicologico e rieducativo di uomini autori di violenza domestica attivo a Bassano del Grappa, in provincia ...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
[email protected]

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

No Comments

Post A Comment