DYNAMIC WORKOUT – Trainer Stefano Ceccon

Allenamento ginnico a casa propria

In questa seconda proposta di allenamento “Home Fitness”, ho pianificato una scelta di workout, che diversamente dalla precedente, vada a stimolare di più gli aspetti cardiovascolari e respiratori piuttosto che quelli prettamente muscolari.

Per intendersi, si parla di stimoli relativi a fiato, resistenza, stimolo metabolico, non a caso, trattasi di un lavoro molto dinamico, dove si alternano stazioni ad impatto cardiovascolare a stazioni di esercizi per l’addome, svolti anche questi in modo dinamico anziché statico-isometrico.

Attivarsi con la prima parte A, che comprende gli esercizi indicati come Mobility Pills 1-8, visualizzabili su Youtube. Questa fase dovrebbe durare almeno 15’. È buona cosa alternare di continuo, nella settimanalità degli allenamenti, la scelta dei “pills”. Esempio oggi faccio Mobility Pills 1-3-5, la prossima volta 2-4-6, al fine di variare il più possibile lo stimolo della multiplanarità dei movimenti.

• Attivare gli esercizi relativi ai blocchi B e C, dei quali troverete i relativi video, in funzione dei tempi indicati. Il mio consiglio è di seguire questa sequenza: B+C+1’ PAUSA, il tutto per almeno 30’-40’ totali (3/5 cicli), al fine di ottenere un adeguato stimolo metabolico.

• Decompensare e rilassarsi tramite il cool down, indicato con D.

Consigli utili:

Nella propria settimanalità, alternare la lezione in essere con la proposta della puntata precedente, così da avere, in modo alterno, sia stimoli muscolari, sia cardiovascolari.

Alla fine dell’allenamento, consumare un adeguato quantitativo d’acqua, specie dopo l’allenamento cardiovascolare

Un suggerimento per il pubblico femminile: alla fine dei vostri allenamenti, specie quelli come quello proposto oggi, dedicare almeno 5’/10’, distese a terra, con le gambe appoggiate in verticale su per il muro con i piedi a martello, attivando la respirazione diaframmatica.

Articoli simili:

4 attributi fondamentali per vivere bene e a lungo
Sono molte le cose che puoi fare per migliorare la tua salute e vivere più a lungo, ma oggi vorrei concentrarmi sulla parte fisica. In particolare ci sono 4 attributi fisici sui quali vuoi lavorare: composizione corporea, forza, mobilità e resistenza...
Allenamento cardiovascolare - Parte 1
Cosa vuol dire “avere fiato”? Perché non abbiamo fiato? Quali sono i benefici dell’allenamento cardiovascolare? In quali modalità va impostato un allenamento cardiovascolare per ottenere dei benefici? L’allenamento aerobico-cardiovascolar...
Postura
Perché la nostra postura si modifica in modo anomalo? Esiste una postura corretta? Quali sono i fattori che influenzano il nostro assetto posturale? Perché si arriva al dolore? Cos’è la postura Per postura s’intende quell’assetto che assumia...
Un modo alternativo per essere più felice
Lo sapevi che la tua postura influisce sul tuo stato d’animo, sulla tua personalità e sulla tua capacità di essere felice?Ebbene si, è stato provato che chi mantiene una postura errata, per esempio, caratterizzata dalle spalle arrotondate in avanti, ...
Stress, Energia, Aging e Composizione Corporea
Perché è così importante allenare i propri muscoli? Perché con l’avanzare degli anni tolleriamo sempre meno i carichi di lavoro e lo stress? Perché dopo una certa età è così difficile tenere sotto controllo la propria forma fisica ed il proprio peso ...
Un'allenamento da 5 minuti
Hai mai avuto una giornata, due, tre o ogni giorno…. Dove non ti va proprio di allenarti? E chi non ce l’ha! Persino io, che sono un coach e vivo per il fitness ho giorni in cui non ne ho proprio voglia! Ok, sarò sincero, non succede spesso, ma su...
Condividi l'articolo:
Stefano Ceccon
cecconste@gmail.com

Personal trainer da più di 25 anni

Nessun commento

Scrivi un commento..