I segreti della piega homemade

In questo periodo di quarantena bisogna imparare ad arrangiarsi.

Quali sono i segreti per una piega capelli fatta in casa degna di un professionista?

Per cominciare, prepariamo il necessario per la piega a casa.

Per i CAPELLI RICCI: diffusore (in mancanza di questo provare con un calzino di spugna o in cotone) e una buona crema arricciante.

Per i CAPELLI LISCI: spazzola piatta, spazzola rotonda termica, se necessario la piastra e un prodotto levigante.

Per una PIEGA MOSSA E ONDULATA: devi avere un prodotto texturizzante per la pre asciugatura e un’ottima piastra per modellare i capelli.

Il primo errore quando si tratta di piastre e arricciacapelli è scegliere attrezzi non professionali e low cost, che raggiungono temperature troppo elevate e rischiose.

Secondo errore: mai passare innumerevoli volte la piastra tenendo troppo a lungo i capelli al suo interno, esponendoli ad un calore eccessivo; oltre a rovinarli otterrai chiome ribelli ed elettrizzate.

È opportuno, prima dell’esposizione al calore sia di piastra che di phon, applicare sempre un termo protettore.

Ora passiamo alla parte pratica.

Per la piega RICCIA NATURALE: prima cosa,  mi raccomando, per evitare l’elettrostaticità, tamponare bene i capelli con l’asciugamano, eseguendo un movimento rotatorio e non avanti e indietro, poi applicare il prodotto adatto a definire i ricci e se proprio non avete niente, in piccole dosi può andare bene un gel leggero di vostro marito, cercando di distribuirlo bene su tutta la vostra lunghezza.

Per un riccio voluminoso asciugare l’80% a testa in giù senza mai toccare con le mani, a metà asciugatura rimodellare il riccio con le mani e completare l’asciugatura: otterrai così un riccio voluminoso e ben definito.

Per la piega LISCIA: mettere prodotto levigante, asciugare l’80% dei capelli aiutandoti con una spazzola piatta, dalle radici alle punte, dividere in sezioni orizzontali e, usando una spazzola tonda non troppo piccola, asciugare sempre dalle radici verso le punte (nota bene: il phon va usato sempre nella stessa direzione e non su e giù perché non fareste altro che spettinare i capelli).

Se la spazzola non basta,  usare la piastra.

Piega MOSSA: tamponare i capelli senza frizionare troppo per non elettrizzarli, applicare un prodotto texturizzante, asciugare i capelli del tutto cercando di lisciarli con una spazzola piatta e non termica, lavorare le ciocche una per volta, dividere i capelli in senso orizzontale e procedere ciocca per ciocca, considerando che più capelli prendi più le onde saranno morbide mentre più la ciocca è sottile più l’onda sarà definita e durevole.

Dopo aver “pinzato” la ciocca con la piastra, portare il resto delle lunghezze sulla parte superiore della piastra e poi portare la piastra verso il basso mantenendo la ciocca sempre avvolta alla piastra.

Bisogna tenere conto anche di un altro fattore: se vuoi solo che le punte siano ondulate, devi lavorare solo da metà lunghezza in giù, mentre se vuoi che l’intera chioma sia mossa parti dalla radice.

A seconda dell’inclinazione che dai mentre scorri la piastra verso il basso, determini un tipo di onda o di mosso diverso.

NEL CASO TU NON ABBIA LA PIASTRA E VUOI FARE I CAPELLI MOSSI?

Ci sono altri metodi da potere fare a casa.

Le TRECCE: facendoti uno shampoo la sera prima, asciughi l’80% dei capelli, dividi la testa in due sezioni con una riga centrale portata fino a dietro, intrecci le due parti con una semplice treccia, chiudi con un elastico e vai a letto… durante la notte i capelli si asciugano del tutto, al mattino seguente sciogli le trecce e smuovi la capigliatura con le mani.

La PIEGA PIZZICATA: l’occorrente è una schiuma fissativa, becchi d’oca facilmente reperibili anche al supermercato e tanta tanta pazienza!

Con i capelli ancora umidi e passati con una mousse modellante, partendo dalla parte frontale della testa, prendo ogni ciocca e la arrotolo ad anello su se stessa e la blocco con un becco d’oca e così via per tutta la testa. In questo modo il mosso risulterà più morbido e definito, mentre se si vuole un look più selvaggio, la stessa ciocca non arrotolatela ma prendetela e alzatela dalla base con due dita (il movimento è quello che fate quando prendete un pizzico di sale) e infilate dietro il becco d’oca; man mano che pizzicate le vostre ciocche partendo da davanti vi spostate verso la nuca, asciugate completamente con il phon e alla fine dell’asciugatura liberate i capelli dai becchi d’oca e muovete la capigliatura solo con le mani, senza usare la spazzola.

Qualsiasi metodo di attorcigliamento tu scelga è un lavoro lungo e di pazienza ma sicuramente ti darà soddisfazione e un look mosso spettinato e voluminoso!

Un’altra alternativa è la classica PIEGA A BIGODINO: metodo semplicissimo! Dopo avere asciugato l’80% dei capelli e messo una mousse fissativa, arrotola i capelli dalla punta alla radice e fissali con dei becchi d’oca, asciuga il tutto con phon e diffusore; più bigodini metti, più mossi saranno, più sono larghi di diametro più morbide verranno le onde o i boccoli.

a cura di Valentina Baggio Hair stylist ed esperta del colore presso il salone Ilario Baggio

www.ilariobaggio.it

0424 525109

Articoli simili:

Botox | Laminazione sopracciglia
Molte di voi avranno sentito parlare della laminazione delle ciglia, un trattamento che, tramite un bigodino specifico, incurva e allunga le ciglia donando un effetto “occhi da cerbiatto”.Questo tipo di trattamento, però, è stato pensato anche per ai...
Disinfezione per il make-up
Nonostante la paura e le incertezze di questo periodo, le persone hanno comunque voglia di ricominciare e di tornare alla normalità e, soprattutto, di non rinunciare alla propria bellezza. La disinfezione dei locali di estetica e parrucchieri sono...
Il make-up a prova di mascherina
In questo periodo particolare a cui non siamo abituati, stiamo cambiando radicalmente le nostre abitudini tra cui anche in nostro modo di approcciarci al makeup. Ecco perché in questo articolo vorrei parlarvi di come truccarci nonostante la masche...
Colore "fai da te" per i capelli? Sceglilo con cura
In questo periodo così particolare un parrucchiere si deve adattare alle esigenze e necessità delle proprie clienti e aiutarle a trovare la soluzione giusta per essere comunque in ordine e mantenere un colore di capelli buono. Normalmente un profe...
Tutorial Natural Smokey Eye MakeUp
Tutorial di makeup per gli occhi. Seguite passo passo il procedimento con i consigli e i trucchi di Ilaria.
Il contouring
Questo mese voglio parlarvi di alcuni argomenti che mi sono stati richiesti spesso e qui voglio rispondere alle vostre domande: Cos’è il contouring? È una tecnica che si avvale dell’uso di polveri e soprattutto creme (fondotinta) per migliorare la...
“La mia quadratura del cerchio fra famiglia e carriera”
Ogni anno si svolge la finale di Miss Mamma Italiana, Concorso Nazionale di bellezza e simpatia riservato a tutte le mamme, di età compresa tra i 25 e i 45 anni, che dopo varie selezioni in tutta Italia incorona la reginetta mamma d’Italia. La tv ...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
occhi@occhi.it

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

Nessun commento

Scrivi un commento..