Bugo, La festa del nulla - Il personaggio del mese

Bugo, La festa del nulla – Il personaggio del mese

Il cantautore racconta provincia, amore e molto rock . E un sogno rincorso fino a Londra

Il protagonista si chiama Crisante, e nonostante una certa assonanza con Cristian (Bugatti), cioè Bugo, sembra che non sia proprio lui. O meglio, il cantautore ha tenuto a precisare in certe dichiarazioni fatte che non è propriamente la stessa persona, a parte per qualche piccolo aspetto. La storia di “La festa del nulla” è ambientata nel 1990, e si nutre di personaggi inventati, a loro volta anche ben definiti, colorati, simpatici di sicuro. L’ambientazione è quella reale della provenienza del cantautore, cioè Cerano, paese piemontese in provincia di Novara, ma la narrazione spazia come nelle migliori tradizioni in un racconto ben infarcito di caratteristiche paesane.

Bugo, La festa del nulla - intervista

Il libro, edito da Rizzoli, uscito a ottobre del 2019, è una visione del mondo esterno da parte del protagonista, che per far fronte a un tran tran giornaliero abbastanza statico si nutre di pensieri (la testa non sta mai ferma, vitalità vera), e di rock, sua grande passione. Lo stile di Bugo nello scrivere è molto sciolto davvero, la storia scorre pensando molto anche a Barbara, la fidanzata che si trova a Londra, (“che stai diventando grande senza di me”), e che lui deve raggiungere, anche con la sua band. Crisante, il rocker. Intorno a lui si muovono Cabrini, Gheddafi , la Franca, amici di una vita con cui condividere tutto, e naturalmente si intravede tutto il resto del paese. Un linguaggio naturalmente giovanile rimbalza da uno all’altro dei personaggi, e guardandoli (leggendoli) sembra di stare ad assistere ad un match fra affiatatissimi amici dove la fratellanza è forte, e il gruppo sembra ricalcare quelli vissuti molti anni fa (anche prima del 1990) da chi gli anta li ha superati da qualche anno e anche di più . E chissà se i ragazzi di oggi per qualche verso si avvicinano a loro. Con piglio deciso e sicuro, in questo romanzo leggero, Bugo entra  nei dettagli di esistenza quotidiana dei ragazzi del 90, scandagliando quasi ogni loro attimo in un territorio di provincia dove niente è possibile ma tutto, per modo di dire, lo è. E quella Barbara lì a Londra intanto lo fa un po’ pensare…perchè non la si sente? Cosa sta facendo? Barbara è un enigma, confermato anche dall’incontro che Crisante ha con i suoi poco sopportabili e ricchi genitori. Galeotta della partenza da Cerato, finalmente concreta, per Londra, sarà una delusione per un’ esibizione musicale passata inosservata, tanto da convincerli veramente che è giunta l’ora di partire, e sul serio. E finalmente, sarà London. Lì parte, per Crisante e i suoi amici, un’altra avventura, e si apre un nuovo mondo. Eccoli finalmente alle prese con un sogno realizzatosi, il viaggio, la vita nella metropoli, e ancora il rock, la musica. E altro, ancora altro che si affaccia alla vita di Crisante, a quella sua voglia irrefrenabile di diventare famoso, di rincontrare la fidanzata, di scoprirsi in una città del mondo che gli dovrebbe far dimenticare il suo paesello nebbioso. Si corre sul filo teso di una dimensione onirica e spumeggiante, che attraversa anche altri nuovi sentimenti. Con delle consapevolezze nuove e vecchie allo stesso tempo.

Articoli simili:

Intervista a Gigio Alberti - Il personaggio del mese
Da pochissimo ha finito una specie di esperimento sul canale Youtube, leggendo in 25 piccole puntate il libro di Federico Baccomo "Ma tu sei felice?". Gigio Alberti ha voluto proporre così, insieme a Claudio Bisio, una sorta di spettacolo per il pubb...
Musei Aperti a Vicenza e Bassano del Grappa
COMUNE DI VICENZA Dal 22 maggio 2020 Musei aperti. Ingresso gratuito fino al 30 giugno 2020. Saranno ammessi ingressi scaglionati dei singoli visitatori. Basilica Palladiana chiusa al pubblico. NORME DA RISPETTARE. Il visitatore dovrà indossar...
Quando leggere... ti mette le ali! - giugno 2020
Questo mese è il turno degli spunti di Anna Bertoncello che si presenta così: “E’ un grande piacere per me accogliervi sorridente quando entrate in libreria, e potervi aiutare nel trovare quello che cercate. Lavorare con i libri è il mestiere che svo...
Quando leggere... ti mette le ali! - maggio 2020
Le librerie sono state le prime attività commerciali a riaprire. Non possiamo stare senza la compagnia di un ottimo libro. Certo ci sono i supporti digitali ma l’emozione che ti dà la carta fra le mani è un’altra cosa. Dopo gli ottimi spunti di Fran...
Istantanee dal presente | Testimoni al tempo del Covid19 Raccogliamo fotografie, oggetti, storie
“Istantanee dal presente” è un progetto che vuole invitarvi a essere parte di un racconto collettivo, con l’obiettivo di fissare la testimonianza di questo tempo presente nella memoria di tutti noi. Il Covid-19 ha profondamente mutato e sconvolto le ...
Quando leggere... ti mette le ali! - Aprile 2020
Le recensioni sono state scritte da Francesco Nicolli libraio e volto storico della libreria Palazzo Roberti nonché membro del direttivo di Uglydogs, un’associazione di promozione sociale che opera nel comprensorio di Bassano del Grappa e si occupa d...
Dialogo con Alice Giroldini - il personaggio del mese
La crisi del teatro e i contraccolpi presenti e futuri ai tempi del Coronavirus: dialogo con l’attrice Alice Giroldini in diretta video qualche giorno fa sulla pagina Facebook Cultura Virale. Per lo spettacolo e tutte le sue diramazioni, è uno sc...
Intervista a Elio
All’anagrafe si chiama Stefano Belisari, ma per tutti è Elio, cantante e frontman dell’irriverente band che porta il suo nome e lo somma a Le Storie Tese, “complesso” di musica pop scioltosi da pochi mesi e composto da straordinari musicisti, che dif...
INCARTESIMI | Quando la carta prende vita
Le copertine di questo numero di OCCHI sono realizzate in collaborazione con INCARTESIMI un laboratorio d’arte del Bassanese che grazie alle sue creazioni si sta facendo conoscere in tutta Italia e oltre. Lavoro, arte, design, passione, grande man...
FOOLS Abbiamo bisogno di folli | Theama Teatro
L’Associazione Culturale “THEAMA TEATRO” è nata ufficialmente nel 2001dall’unione di alcuni operatori culturali dalle molteplici competenze, teatrali, didattiche, tecniche ed artistiche. Lo scopo statutario dell’Associazione è la valorizzazione e la ...
Condividi l'articolo:
Francesco Bettin
info@olimpiainscena.it

Olimpia in scena – lo spettacolo è di tutti. Olimpia in scena si occupa di teatro, cinema, poesia, libri, eventi vicini e lontani, personaggi e interviste, a cura i Francesco Bettin.

Nessun commento

Scrivi un commento..