Stability Workout- Trainer Stefano Ceccon

Allenamento ginnico a casa propria

In questa terza proposta di allenamento “Home Fitness”, ho pianificato una scelta di workout, che vada a stimolare gli aspetti legati alla stabilità e ad alcuni tipi di forza.

Cos’è la stabilità?

È la capacità che ha il nostro corpo di farci eseguire un determinato movimento, mantenendo le articolazioni interessate nel loro originale assetto (vedi principio del Joint to Joint), rispettando nel contempo il necessario assetto posturale.

Ecco che quando si fa uno squat, ad esempio, è importante che le ginocchia mantengano la loro traiettoria, i piedi il loro assetto, idem per rachide e lo sterno. Un eventuale instabilità, genera compenso nel movimento, o genera un movimento non corretto, che nel tempo, si traduce dapprima in una perdita di efficacia del movimento (perdita di forza applicata) e nel lungo termine in infortunio.

Perché perdiamo la stabilità?

La si perde nei meandri della sedentarietà, o in seguito ad un infortunio. Spesso l’instabilità è legata all’ipotonia muscolare e alla poca sensibilità e propriocezione dei micromovimenti. In poche parole un corpo immerso nella sedentarietà, perde tono e forza muscolare, ma perde anche la capacità di percepire, ad esempio, i micromovimenti della scapola o del bacino, adattandosi ad eseguire solo movimenti “grezzi” o scompensati. Tra gli obiettivi di un corretto protocollo di ginnastica non vi sé solo la prestazione o l’esteticità, ma soprattutto l’educazione al movimento, alla percezione, all’ascolto, alla scoperta del proprio corpo e della cosa più meravigliosa che questo possa donarci, ovvero la capacità di muoverci.

• Riscaldamento con esercizi blocco A, per almeno 10’/15′

• Esercizi schema B per per 3 cicli, 5/10 ripetizioni ad esercizio, 10”/15” di pausa, ripetere il tutto per 3 cicli totali

• Esercizi schema C per per 3 cicli, (vedi ripetizioni indicate), 10”/15” di pausa, ripetere il tutto per 3 cicli totali

• Decompensare e rilassarsi tramite il cool down, indicato con D.

Articoli simili:

4 attributi fondamentali per vivere bene e a lungo
Sono molte le cose che puoi fare per migliorare la tua salute e vivere più a lungo, ma oggi vorrei concentrarmi sulla parte fisica. In particolare ci sono 4 attributi fisici sui quali vuoi lavorare: composizione corporea, forza, mobilità e resistenza...
Allenamento cardiovascolare - Parte 1
Cosa vuol dire “avere fiato”? Perché non abbiamo fiato? Quali sono i benefici dell’allenamento cardiovascolare? In quali modalità va impostato un allenamento cardiovascolare per ottenere dei benefici? L’allenamento aerobico-cardiovascolar...
Postura
Perché la nostra postura si modifica in modo anomalo? Esiste una postura corretta? Quali sono i fattori che influenzano il nostro assetto posturale? Perché si arriva al dolore? Cos’è la postura Per postura s’intende quell’assetto che assumia...
Un modo alternativo per essere più felice
Lo sapevi che la tua postura influisce sul tuo stato d’animo, sulla tua personalità e sulla tua capacità di essere felice?Ebbene si, è stato provato che chi mantiene una postura errata, per esempio, caratterizzata dalle spalle arrotondate in avanti, ...
Stress, Energia, Aging e Composizione Corporea
Perché è così importante allenare i propri muscoli? Perché con l’avanzare degli anni tolleriamo sempre meno i carichi di lavoro e lo stress? Perché dopo una certa età è così difficile tenere sotto controllo la propria forma fisica ed il proprio peso ...
Un'allenamento da 5 minuti
Hai mai avuto una giornata, due, tre o ogni giorno…. Dove non ti va proprio di allenarti? E chi non ce l’ha! Persino io, che sono un coach e vivo per il fitness ho giorni in cui non ne ho proprio voglia! Ok, sarò sincero, non succede spesso, ma su...
Condividi l'articolo:
Stefano Ceccon
cecconste@gmail.com

Personal trainer da più di 25 anni

Nessun commento

Scrivi un commento..