Tutorial Scintille

Lampadina illuminata solo dalle scintille, un set up molto molto semplice, ma veramente carino e di effetto.

MATERIALE:

Una lampadina

Delle “scintille” (quelle di capodanno per capirsi)

Un cavalletto

Uno specchio (non è obbligatorio ma i riflessi della lampadina sullo specchio creano un effetto molto bello)

Questo tipo di foto va fatto completamente al buio, senza fonti di luce esterne per ridurre al minimo i disturbi e i riflessi e poter utilizzare un tempo di posa medio/lungo.

Come sfondo ho utilizzato un lenzuolo scuro per ottenere un buio pieno.

Iniziamo con mettere a fuoco la lampadina e impostare la foto su manuale, in modo che la messa a fuoco non si sposti più, in questi casi è molto comodo avere un telecomando per controllare la macchinetta per ridurre le vibrazioni durante lo scatto.

IMPOSTAZIONI MACCHINETTA

Ho optato per un tempo di scatto di 1 secondo: più il tempo è lungo maggiori sono le scintille che riusciamo a catturare; mentre per il diaframma ho usato un’apertura di F16 per aumentare la profondità di campo e avere a fuoco sia la lampadina che le scintille poste sul retro.

Per quanto riguarda gli ISO ho utilizzato un valore di 320. Questo è il risultato che più mi soddisfaceva dopo alcune prove.

I valori sopra descritti potrebbero subire qualche variazione in base alla fotocamera, fate delle prove per trovare le impostazioni più adatte alla vostra macchina.

Si parte! Preparato il tutto accendiamo le scintille sul retro della lampadina e facciamo una serie di scatti.

Passiamo poi i file su Photoshop o Lightroom e vediamo cosa siamo riusciti a immortalare!

Fatemi vedere i vostri risultati con l’hashtag #scattacongiò

Articoli simili:

Scatta con Giò - Composizione fotografica
Una delle caratteristiche più importanti della fotografia, più importanti ancora delle regole “tecniche”, a mio avviso, è proprio la composizione!Alcuni hanno già una predisposizione naturale verso questo concetto – il cosiddetto occhio fotografico –...
Scatta con Giò - Obiettivi: tipi e scelta
Un’attenzione particolare va nella scelta degli obiettivi, che ritengo importantissima.Certo, è anche una questione di budget, ma un ottimo obiettivo lo terremo per anni e anni, una fotocamera molto probabilmente la cambieremo più spesso, per restare...
Scatta con Giò - Tempo di esposizione
Il tempo di esposizione è il tempo durante il quale l’otturatore (che per chi non lo sapesse è fatto come la saracinesca del vostro garage, si apre e si chiude scorrendo parallelamente al sensore) rimane aperto per fare entrare la luce sul sensore, p...
Scatta con Giò - Bilanciamento del bianco
Il bilanciamento del bianco (WB) viene spesso ignorato da parte dei fotografi, che si ritrovano quindi un’immagine completamente sbagliata nei colori. Questa infatti è un’impostazione estremamente importante nella fotocamera digitale. È quindi fondam...
Scatta con Giò - Diaframma e Profondità di campo
La rubrica Scatta con Giò inizia questo 2021 con una novità. Da questo mese, infatti, iniziano una serie di articoli dedicati ad argomenti specifici e tecnici per imparare le basi della fotografia. Un “corso“ di fotografia a puntate, dove in ogni art...
Filtri ND, cosa sono e a cosa servono
Acronimo di Neutral Density, cioè densità neutra, questi filtri sono in vetro (o resina se di qualità inferiore), scuro e neutro al colore per assorbire luce senza modificarne le tonalità (da puntualizzare: i filtri di scarsa qualità rischiano di ave...
Condividi l'articolo:
Giò Tarantini
[email protected]

Nato nel 1970 a Brindisi, ha vissuto a Lecce e poi in Grecia, e da ventiquattro anni vive a Bassano del Grappa. Da sempre anima in viaggio, attraversa i paesi europei ed asiatici con una curiosità instancabile. Giò mette tutto se stesso alla ricerca dell’immagine naturale e suggestiva, di una composizione mai banale, di tagli distintivi e di forte impatto.

No Comments

Post A Comment