Stress, Energia, Aging e Composizione Corporea

Perché è così importante allenare i propri muscoli? Perché con l’avanzare degli anni tolleriamo sempre meno i carichi di lavoro e lo stress? Perché dopo una certa età è così difficile tenere sotto controllo la propria forma fisica ed il proprio peso corporeo?

Peso e composizione corporea

Siamo sempre stati abituati ad identificare erroneamente il nostro stato di forma con il peso corporeo, o identifichiamo un nostro NON desiderato aspetto estetico con il peso sulla bilancia. L’elemento che invece deve essere preso è la composizione corporea. Due persone possono pesare 65Kg, ma con delle composizioni corporee ben diverse tra loro, nei termini di:

  • Muscolo e massa magra
  • Acqua intracellulare, extracellulare e totale. A parità di peso corporeo potrei avere depositi di acqua diversi, con aspetto estetico diverso da persona a persona. Ad esempio un corpo infiammato (mancata modulazione stressogena), tende ad accumulare acqua extracellulare, assumendo quell’aspetto di gonfiore diffuso.
  • Grasso. La quantità di grasso “indesiderato” che avvolge il nostro corpo non è una casualità o una sfortuna, è frutto di due fattori:
    1. Il corpo consuma meno energia del dovuto perché lo status muscolare non è così attivo come dovrebbe.
    2. Il corpo è infiammato (infiammazione sistemica) o vi è una disfunzione circadiana in corso, come ad esempio un sistema nervoso simpatico iper attivo cronicamente.
  • Materia ossea. Anche l’osso ha una sua funzionalità, non solo legata alla locomozione.

 

La cosa peggiore che possa accadere è quella di perdere muscolo ed acqua, anche se questo ci farà magicamente rientrare nel vestito desiderato o farà scendere l’ago della bilancia. Perdere muscolo (sarcopenia) significa perdere energia, ed abbassare il proprio metabolismo basale, che nel tempo si tramuterà in un consumo energetico minore con conseguente riacquisto di grasso accumulato. Evitare la sarcopenia, non è solo una questione estetica ma soprattutto funzionale ed ora vedremo perché.

Stress

Lo stress fa evolvere il nostro corpo, ma se non riusciamo a gestirlo ci uccide. Vi sembrerà strano quello che scrivo, ma la capacità che hanno le nostre ghiandole di produrre gli ormoni necessari a modulare in modo funzionale gli effetti dello stress (l’ormone cortisolo), è strettamente correlata allo status del nostro sistema muscolare e del nostro apparato cardiorespiratorio. Il peggior cocktail per il nostro organismo è quello della sarcopenia + stress cronico, che nel tempo, può trasformarsi in una disfunzione circadiana alla quale l’organismo risponderà con un infiammazione, definibile come infiammazione cronico sistemica di basso grado, il killer silenzioso, la cui sintomatologia indiretta (Mus) si fa sentire nei termini di poca energia, stanchezza persistente, alterazioni della composizione corporea, variazioni umorali, inestetismi, accumulo di grasso corporeo, insonnia, inappetenza mattutina, stanchezza acuta e/o malumore al risveglio.

Aging e sedentarietà

La sarcopenia è strettamente correlata ai fattori:

  • Aging. Invecchiando, si ha un fisiologico decadimento di tessuto muscolare, correlato poi alla conservazione dell’autonomia nella cinesi, la sicurezza nei movimenti, la prevenzione degli acciacchi, la conservazione dell’energia.
  • L’attività motoria, specie quella con i sovraccarichi, stimolerà la compressione ossea, elemento utile al nostro organismo affinché questo permetta la formazione di osteoblasti, utili alla prevenzione dell’osteoporosi.
  • Sedentarietà. Se fino a cinquant’anni or sono forse non ci si pensava, ora viviamo in una società che ritiene che stare bene sia un fattore scontato e dovuto, quando invece così non è.

Energia

Il nostro sistema muscolare è anche il magazzino della nostra energia. Nel termine di energia, si identificano i fattori:

  • Energia fisica. Sentire un corpo attivo è una sensazione impagabile rispetto al doversi trascinare durante la giornata. Questa è la sensazione che mi viene riportata da chi riesce ad attivarsi in un percorso di attività muscolare.
  • Metabolismo basale. Energia della quale il nostro corpo necessita per mantenersi in vita se giacesse su di un letto per 24 ore. Più tale valore è elevato più energia verrà consumata in ogni azione quotidiana. È per questo motivo che il primo passo da fare nella ricerca di una forma fisica migliore non è quello di privarsi del cibo, ma quello di attivare il sistema muscolare con l’allenamento con i sovraccarichi e con la ginnastica.
  • Energia mentale. La proattività, ovvero quella sorta di “pepe” che ci spinge ad affrontare con entusiasmo la quotidianità, a vedere quel bicchiere mezzo pieno, quella voglia di fare e non di lasciarci andare. Strettamente correlata al nostro status muscolare e alla corretta e costante pratica di attività motoria.

 

Cosa propongo nella mia attività?
Mi occupo di attività motoria, composizione corporea, postura, atletismo, attivazione energetica per la modulazione dello stress, e posso aiutarti a sviluppare eventuali protocolli per il tuo benessere e per la tua carica energetica.

Vuoi approfondire questi argomenti o hai qualche domanda?

oppure

Articoli simili:

Allenamento cardiovascolare - Parte 2
Vuoi leggere la prima parte? La trovi qui Cos’è un allenamento? L’allenamento, muscolare o cardiovascolare che sia, è un mezzo per fornire all’organismo degli stimoli (stress), ai quali lui si adatta, portandosi a dei livelli di potenziale s...
Come evitare il mal di schiena
Ti voglio parlare di un gruppo di muscoli, gli addominali o, come mi piace chiamarli, il pilastro portante del tuo corpo. Resta con me fino alla fine perché ti svelerò il mio esercizio preferito per evitare dolori alla zona lombare. Hai mai des...
4 attributi fondamentali per vivere bene e a lungo
Sono molte le cose che puoi fare per migliorare la tua salute e vivere più a lungo, ma oggi vorrei concentrarmi sulla parte fisica. In particolare ci sono 4 attributi fisici sui quali vuoi lavorare: composizione corporea, forza, mobilità e resistenza...
Allenamento cardiovascolare - Parte 1
Cosa vuol dire “avere fiato”?Perché non abbiamo fiato?Quali sono i benefici dell’allenamento cardiovascolare?In quali modalità va impostato un allenamento cardiovascolare per ottenere dei benefici?L’allenamento aerobico-cardiovascolare, fa dimagrire?...
Postura
Perché la nostra postura si modifica in modo anomalo? Esiste una postura corretta? Quali sono i fattori che influenzano il nostro assetto posturale? Perché si arriva al dolore? Cos’è la postura Per postura s’intende quell’assetto che assumia...
Un modo alternativo per essere più felice
Lo sapevi che la tua postura influisce sul tuo stato d’animo, sulla tua personalità e sulla tua capacità di essere felice?Ebbene si, è stato provato che chi mantiene una postura errata, per esempio, caratterizzata dalle spalle arrotondate in avanti, ...
Condividi l'articolo:
Stefano Ceccon
cecconste@gmail.com

Personal trainer da più di 25 anni

Nessun commento

Scrivi un commento..