Quadrotti di cioccolato ai mirtilli – @sonietta_gipsysoul

Ma com’è possibile sia già settembre? No no, dai… Ci dev’essere un errore da qualche parte… Controllate bene!
…No eh. Mi confermate che è proprio così, un nuovo mese e l’estate laggiù in fondo che ci saluta con la mano…
Allora per tirarci su il morale io andrei di cioccolato, che ne dite?
Un dolce pratico in teglia poi da tagliare a quadrotti, comodi anche da portare via per una merenda fuori casa, si preparano in fretta e sono davvero squisiti! Provateli che non ve ne pentirete 🙂

Semplici ma golosi, dei quadrotti genuini che vi permetteranno di avere la colazione pronta per qualche giorno o un piccolo sano dessert dopo pasto.

Dolci grazie alla frutta, invitanti grazie al cioccolato e con tante perline viola sparse qua e là.

Ingredienti:

1 piccolo uovo

30 gr di cacao amaro extra fondente

1 mela

50 gr di farina d’avena

50 gr di farina di riso

1 vasetto di yogurt bianco zero grassi, circa 125 gr

4 gr di cremor tartaro

2 gr di bicarbonato

20 gr di farina di cocco (no cocco rapé)

200 gr di mirtilli

2 cucchiai di stevia o eritritolo

150 ml di albume montato

15 grammi di noci

Procedimento:

Spadellare i mirtilli lavati e grondanti d’acqua con la stevia (o il vostro zucchero preferito), bastano 5-7 minuti in modo che si ammorbidiscano e si formi un pò di sughetto.

Nel frattempo in una ciotola sbattere bene l’uovo, aggiungere il cacao setacciato e l’applesauce (la mela frullata), mescolare e aggiungere le farine, sempre setacciate.

Unire anche gli agenti lievitanti e lo yogurt amalgamando bene il tutto.

A questo punto, montare a neve fermissima gli albumi e aggiungerli all’impasto, incorporandoli dal basso verso l’alto. Versare metà composto in una pirofila rivestita di carta da forno, per me quadrata di circa 20 cm, poi coprire con i mirtilli distribuendoli sulla superficie; spezzettare sopra le noci e versare il rimanente impasto, completando con un pò di sugo di mirtilli. Infornare a 180 gradi modalità tradizionale per circa mezz’ora,

finchè la superficie risulterà dorata.

Tagliare in nove quadrati e servire

con un pò di sciroppo d’acero, mirtilli freschi e chicche di cacao crudo.

Il bello di questi quadrotti è la consistenza piena, proprio da mordere e la morbidezza tutta

viola dei mirtilli. Deliziosi!

Articoli simili:

Cestini di meringa con chantilly ai frutti di bosco - @clelia bakery
Cenetta in casa? Dai, coccoliamoci con un dessert elegante che ricorda le atmosfere inglesi di inizio Novecento: una base di friabile meringa che contrasta con la dolce acidità della chantilly ai frutti di bosco. Proprio come nella serie di successo ...
Biscottini felici al lime - @sonietta_gipsysoul
Lo sentite il profumo?Quello dei biscotti appena sfornati è inconfondibile ma anche il lime ne ha uno pazzesco! E il suo sapore particolare rende questi bocconcini friabili e quasi tropicali. Sono senza uova e senza burro, contengono pochissimo olio ...
Quando il vino è energia
Il vino è un enorme concentrato di energia. Bevendolo ci nutriamo dell’energia generativa della terra, di quell’energia che la natura sprigiona ogni volta che si dedica alla riproduzione. Non stiamo sorseggiando semplicemente una bevanda alcolica, ma...
Muffin giganti al cocco e limone con semi di papavero - @sonietta_gipsysoul
Non so se avete mai provato la combinazione cocco-limone...Se si, sarete d'accordo con me che è un'ottima idea, se invece ancora non l'avete fatto, non sapete cosa vi siete persi 🙂  Io ho unito questi due super ingredienti in un unico dolcetto, leg...
Dolcetti alla zucca glassati al cioccolato - @clelia bakery
Ottobre: tempo di.... zucche! Allegre, colorate e meravigliose da usare nei dolci. Ecco qui i miei dolcetti (dolcetto o scherzetto.... vi dice qualcosa?) alla zucca, senza burro. Morbidi ed irresistibili grazie alla farina di mandorle, un goccio d...
Quando il vino è sostenibile
Ora tutto è Bio. L’abbigliamento è Bio, il cibo è Bio, i cosmetici sono Bio e soprattutto il vino è Bio. Ma non è sempre stato così, c’è stato un periodo, e parlo degli anni Novanta, nel quale, fare un vino biologico era quasi considerato un indice d...
Condividi l'articolo:
Sonia Guarise
info@linsolitobonbon.it

Un grafico in cucina con deformazioni sparse per tutto ciò che è creativo, ricercatrice instancabile di bellezza, adoro girare per le città con la macchinetta fotografica al collo, paladina del mangiar sano e dell’attività fisica contro tutti i mali. La colazione è il mio pasto preferito, prediligo gli ingredienti insoliti e le combinazioni strampalate ma salutari e naturali, condisco tutto con una buona dose di fantasia, ho le visioni notturne su come combinare e fotografare un nuovo piatto. Che poi è tutto buono anche senza burro e chissà quanti zuccheri! Sul mio blog trovate tante facili ricette per tutta la famiglia e per uno stile di vita sano. Che poi vale sempre e solo una regola: deve farti stare bene!

Nessun commento

Scrivi un commento..