Natale: modi per migliorare le tue vendite con le gift card

Non solo a Natale le Carte Regalo, o Gift Card, sono un’opportunità. Scopriamole.

Natale​, tempo di acquisti, e siamo tutti alla ricerca del ​regalo giusto​. Quest’anno, più di un tempo, è il momento sia per chi compra che per chi vende, di ​pensare alle Gift Card​, e di pensarle in chiave local.

Cosa sono le Gift Card?

Le Gift Card, o ​carte regalo​, sono nate in America e ormai spopolano su tutti gli e-commerce. Si tratta di carte prepagate, di fatto, ​al portatore​. Chi le possiede ha un titolo da spendere, entro un tempo x, in un negozio, sia esso online o sul territorio.

Perché sono importanti in un momento come questo?

Le Gift Card sono ​importanti ​oggi ma lo sono ​sempre​. Consentono di svincolarsi dall’acquisto scontato, fare un dono utile, evitare l’effetto doppioni e avvicinare anche generazioni che coi regali fanno a pugni (come nonni verso i nipoti, per esempio). I negozi hanno ​il vantaggio di avere un incasso immediato​; chi si trova a fare il regalo può decidere l’importo senza sorprese. In più, alle volte portano dei ​vantaggi​, offerti da chi le vende a chi le compra. Durante lo scorso ​Black Friday ​molte sono state le attività che a fronte di una spesa di tot euro hanno offerto un servizio o un valore aggiuntivo (la card da 50 ne vale 60, per esempio).

Come puoi sfruttarla per la tua attività locale?

Tieni conto che le Gift Card ​non vengono sempre riscosse ​(si parla di 1 miliardo di dollari, nei soli Stati Uniti), inoltre, uno studio afferma che​ il 72% dei proprietari di una Gift Card spendono più ​dell’importo a disposizione.

Gift Card e Fidelizzazione

La Gift Card è inoltre un buono ​strumento di fidelizzazione dei clienti​. Se la realizzi con una bella grafica potrà stazionare a lungo sulle tavole o nei portafogli, in modo da ricordare sempre la tua presenza.

Gift Card e nuovi clienti

Anche la Gift Card è ​un ottimo strumento per attrarre nuovi clienti​. Se la proponi come regalo, infatti, chi ti conosce potrà offrirla a parenti e amici e quindi permetterti di attivare il passaparola strategico, portando nuovi contatti nel tuo negozio (in questo caso valuta un vantaggio per chi fa il regalo).

Insomma, scegli importi, vantaggi, una buona grafica e prova a proporla, magari anche in collaborazione con altri negozi, che in questo periodo, sai, l’unione può fare davvero la forza. Buon Natale e – magari – un diverso anno nuovo.

di Silvia Signoretti Consulente di Marketing Strategico

Partner e collaboratrice attiva di IDEE MIRATE

www.silviasignoretti.com

Articoli simili:

Reputazione. Cos'è e come curarla
Cosa significa avere una reputazione aziendale, perché è importante e come fare a costruirla?Secondo l’uomo che ha venduto di più al mondo, Joe Girard, c’è una legge, quella del 250, che tutti dovremmo tenere a mente. Questa legge, che lui stesso ha ...
Giorgia Baldisser
Non sempre si deve ricominciare perchè si è a terra. ma anche quando si è al massimo.Chi è Giorgia Baldisser?Sono una donna energeticamente contagiosa: una mamma, una moglie e una sognatrice che segue le sue passioni. Un’imprenditrice digitale, una f...
Passaparola: è davvero un caso?
Come si innesca il passaparola strategico e come si attiva ai tempi dei social. Ci siamo lasciati ad agosto con questa promessa “Il passaparola, lo vedremo nei prossimi articoli, non è morto. Il passaparola è diventato strategico.” Che tu abbia...
Recensioni, care amate recensioni...
Come si attivano, come si chiedono, perché le recensioni sono importanti. Il nuovo mondo è fatto di feedback.Agosto. I nostri clienti sono in viaggio e noi, con la nostra attività, ci troviamo in una località turistica, pronti ad accoglierli. Arriver...
Influencer, servono davvero a un'azienda?
Cosa sono veramente e a cosa servono gli Influencer per la nostra attività? Ci fanno davvero vendere di più o sono solo un costo, con risultati dubbi e difficili da verificare?La storia degli Influencer.Gli Influencer sono collegati all’avvento di In...
Ma dove vai quando l'ecommerce ce l'hai?
Ecommerce e attività locali. Perché non fidarsi di chi promette di aprirne uno gratis e di fare soldi subito.Un ecommerce è come un iceberg: quello che vediamo online è solo la punta, un 15-20% di quello che c'è dietro.Per fare un ecommerce si deve f...
Condividi l'articolo:
Silvia Signoretti
[email protected]

Silvia Signoretti – partner e collaboratrice attiva di IDEE MIRATE. Docente, formatrice, Connection Manager® certificata, sono una consulente di marketing strategico specializzata nelle strategie per franchising, reti di negozi, multishop o multistore, catene, network, con una specializzazione nella comunicazione per i brand. Mi occupo di comunicazione e marketing dal 2006, quando ho cominciato a seguire gli uffici stampa e l’advertising (allora, ancora prevalentemente offline) di alcuni noti brand del settore alimentare e vinicolo del nord Italia. Sono speaker di diversi eventi nazionali e aziendali. Oggi mi occupo di consulenza agli imprenditori, aiutandoli a definire la strategia di comunicazione per la loro azienda e come districarsi nel limbo delle agenzie e dei consulenti presenti sul mercato. Il brand, al centro. Il marketing qualitativo, come mezzo.

No Comments

Post A Comment