Brownie meringato al cioccolato fondente – @clelia bakery

Una nuvola di meringa italiana caramellata, a ricordare la neve che abbellisce le montagne in inverno; e una base di brownie al cioccolato che dona energia: iniziamo questo 2021 con un tocco di buonumore!

Ingredienti:

Per il brownie

teglia da 20/22 cm

• 150 g di cioccolato fondente

• 80 gr di burro

• 80 gr di farina bianca di tipo 00

• 150 gr di zucchero

• 2 uova medie

• 1 pizzico di sale

• 5 gr di lievito per dolci

Per la meringa italiana

• 100 gr di albumi temperatura ambiente

• 200 gr di zucchero semolato

• 30 gr di acqua

Procedimento:

Per il brownie

Tritare il cioccolato e fonderlo al microonde con il burro. Mescolare bene. Aggiungere lo zucchero, mescolare; aggiungere un uovo alla volta, sempre mescolando con una frusta, fino ad ottenere un composto lucido e omogeneo. Aggiungere infine il pizzico di sale e la farina con il lievito.

Trasferire il composto in una teglia rettangolare da circa 20/22 cm rivestita da carta forno.

Cuocere in forno ventilato preriscaldato per circa 20/25 min a 180°.

Per la meringa italiana

In un pentolino alto e stretto, riunire lo zucchero e l’acqua. Metterlo sul fuoco e mescolando, farlo sciogliere. Quando lo sciroppo di zucchero sarà giunto alla temperatura di 110°, iniziate a montare gli albumi. Una volta che lo sciroppo avrà invece raggiunto la temperatura di 121°, versarlo a filo sugli albumi, continuando a montare fino a completo raffreddamento del composto.

Si otterrà una meringa lucida, stabile che spalmeremo sul brownie, creando le onde con l’aiuto di una spatola.

Con un cannello procedere con la caramellatura (in alternativa passare sotto il grill caldo del forno per qualche minuto).

Suggerimenti:

Il brownie è buonissimo gustato anche in purezza, omettendo la meringa italiana.

Possiamo aggiungere all’impasto (prima della cottura) a piacere mandorle o nocciole tritate, per una nota croccante.

Articoli simili:

Muffin alle nocciole e avocado - @sonietta_gipsysoul
Vi piace l'avocado? Io lo adoro e premetto che preferibilmente lo consumo crudo con un goccino di limone. Però in cucina tutto è possibile e ho voluto provarlo anche in un impasto dolce da cuocere in forno, come fonte di grassi buoni a sostituire bur...
Bavarese alle fragole al profumo di rosmarino - @clelia bakery
“… e si potevano mangiare anche le fragoleeee…”Avete riconosciuto la canzone di Vasco Rossi?La canticchio sempre quando in Aprile, tornano sui banchi del mercato quei bei cestini ricchi di frutti rossi e profumati. Per celebrarle, ho preparato questa...
Quando il vino è amore
È buio da poco, ancora intravedo il dolce profilo delle colline marchigiane, ma soffia un vento freddo che mi sbatte in faccia una pioggerellina ghiacciata e io sto armeggiando con un grosso lucchetto per aprire il pesante cancello che ho davanti. Il...
Paolina – Storia di un capolavoro
Prende il via la mostra Paolina. Storia di un capolavoro, al Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno dal 19 marzo al 30 maggio 2021. Questa iniziativa inaugura le celebrazioni propedeutiche agli anniversari canoviani del 2022, anno in cui infatt...
Asparago Bianco di Bassano – La delizia sulle nostre tavole
Aprile, per i bassanesi e i cittadini del circondario, vuol dire Asparago Bianco DOP (la stagione per la precisione inizia sempre il 19 marzo festa di San Giuseppe e termina il 13 giugno con Sant’Antonio).Il sole comincia a scaldare le giornate rese ...
Ovetti di cioccolato con ripieno di fragole e zababione al vin santo - @clelia bakery
Pasqua è vicina! Ed io vi propongo questi golosi ovetti di cioccolato che nascondono, ovviamente, una sorpresa: un cuore di fragole e un ripieno di cremosissimo zabaione al vin santo!Si tratta di una crema versatile ed adatta ad accompagnare anche un...
Condividi l'articolo:
Cristina
[email protected]

Cristina, vicentina, con una grande passione per la pasticceria e il digital marketing. Da qui è nata l’idea di creare un account instagram @cleliabakery, che parla appunto di pasticceria, ma utilizza il nuovo strumento dei social per entrare in contatto con appassionati come me! Perchè questo nome? Perchè Clelia era la mia mamma, che adorava i dolci, e mi ha insegnato che preparare qualcosa di buono per le persone che hai accanto è un gesto d’amore che scalda il cuore. Vi aspetto sul mio profilo Instagram per tante ricette da preparare insieme!

No Comments

Post A Comment