Intervista a Sara Zarpellon

Protagonista delle copertine di questo mese è Sara Zarpellon volto noto a tanti appassionati di sport essendo la co-presentatrice di “Rigorosamente Cittadella” programma di approfondimento sportivo del lunedì sera su Tele Chiara. Abbiamo fatto una chiacchierata con lei per farci raccontare il suo percorso.

Chi è Sara Zarpellon?

Sono una ragazza di 23 anni, abito a Cassola. Sono sempre stata appassionata di sfilate e concorsi di bellezza, ne ho fatti tanti perché mi piaceva mettermi alla prova, vincere l’emozione. Da 3 anni sono la protagonista femminile del programma “Rigorosamente Cittadella” in diretta ogni lunedì sera alle 21.

Come è iniziata la tua collaborazione con “Rigorosamente Cittadella”?

La mia collaborazione è iniziata nel 2018, in quell’anno vinsi la fascia di Miss Tva Vicenza del concorso di bellezza Miss provincia Vicenza e così venni scelta per partecipare al programma come conduttrice. E’ stato per me il sogno che si avverava. Per tante protagoniste della tv tutto è iniziato grazie alla vittoria di un concorso di bellezza perché crea visibilità e così è stato anche per me. Da bambina sognavo di poter lavorare in tv ed eccomi qui.

Come è strutturato il programma?

Rigorosamente Cittadella è un programma dedicato allo sport cittadellese. E’ evidente che gran parte del programma è incentrato sul calcio e l’A.S. Cittadella ne è la protagonista. Cittadella è una piccola cittadina con una grande quadra che ha raggiunto per 4 volte consecutive le gare di play off valide per la promozione in serie A e anche quest’anno è ancora protagonista del campionato. Durante il programma intervistiamo lo staff, i giocatori avversari, opinionisti per un approfondimento completo. Oltre al calcio facciamo il punto anche su tanti altri sport che vedono l’Alta Padovana eccellere in molte discipline. Questo spazio è curato da me.

Nel tuo ruolo di co-conduttrice di un programma di sport prendi spunto da qualcuno in particolare?

Tutta la redazione e i tecnici sono stati importantissimi per farmi crescere nel mio lavoro, Johnny Lazzarotto è stato e continua ad essere un severo ma apprezzato insegnante. Sono stata catapultata in questo mondo senza conoscerlo e sicuramente è stato di grande aiuto guardare e seguire chi questo lavoro lo svolge da anni e con professionalità. Mi sono appassionata così tanto al calcio da non perdermi una partita allo stadio quando era ancora possibile andarci!

Sport praticato e preferito?

Non sono mai stata sportiva, non praticavo Sport quando ero più piccola, ora sono super appassionata di sport, calcio e ciclismo in primis: calcio per lavoro e ciclismo per amore.

Cosa ti piacerebbe fare in più?

Prima della pandemia mi occupavo anche di un programma culturale chiamato “Mosaico”, era una vetrina per presentare e documentare le varie iniziative del territorio: eventi, manifestazioni, sagre e fiere. Mi piacerebbe poter riprendere anche quel progetto. Mi piace mettermi alla prova e imparare cose nuove, sono giovane con tanto entusiasmo e questo è il lavoro che amo fare.

Rigorosamente Cittadella va in onda ogni lunedì alle 21 su Tele Chiara canale 14 del digitale terrestre.

Articoli simili:

Quando il vino è amore
È buio da poco, ancora intravedo il dolce profilo delle colline marchigiane, ma soffia un vento freddo che mi sbatte in faccia una pioggerellina ghiacciata e io sto armeggiando con un grosso lucchetto per aprire il pesante cancello che ho davanti. Il...
Editoriale Aprile 2021 | Anna Zaccaria
Diciamolo… solo a sentir parlare di colori ci vengono i brividi… giallo, arancione, rosso… al venerdì siamo in attesa di news, al lunedì cerchiamo di capire cosa si può fare e cosa no e già a partire dal mercoledì ci troviamo a sperare in buone news ...
Quando il vino è nel destino
Anch’io, come molti, mi sono trovato a fare un lavoro che non avrei mai pensato. Ho studiato per fare una cosa e poi il fato, la passione, le necessità e le opportunità mi hanno portato a fare un percorso diverso. Penso siano molti quelli che negli a...
Editoriale Marzo 2021 | Anna Zaccaria
Chi l’avrebbe detto un anno fa … Siamo ancora qui! diceva il Vasco nazionale … Questo virus non ci ha ancora lasciato, anzi cerca nuovamente di alzare la testa. Le regole le conosciamo bene e, diciamolo, non ci piacciono tanto: chiusure, distanziamen...
Quando il vino è paesaggio
Se vi capita di andare a Bordeaux non potete astenervi da visitare la Cité du Vin, un enorme centro culturale di più di 3.000 mq dedicato interamente al vino. Una di quelle cose illuminate che, ahinoi, sanno fare bene i francesi. Lì avrete l’occasion...
Editoriale Febbraio 2021 | Anna Zaccaria
“Ripartiamo”! Quante volte ce lo siamo ripetuti in questo periodo, forse troppe… Ma per ripartire abbiamo bisogno di capire almeno due cose: il punto in cui ci troviamo ora e il punto che dobbiamo raggiugere. Da che cosa e con che cosa ripartiamo e d...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
[email protected]

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

No Comments

Post A Comment