Editoriale Maggio 2021 | Anna Zaccaria

Ci risiamo l’Italia comincia a riaprire alcune delle attività sacrificate in questi lunghi mesi invernali … ma ricordiamolo non è un liberi tutti! La Sardegna lo insegna, in un attimo si può passare da una situazione di controllo di zona bianca al rosso.
Ci vuole responsabilità per fare in modo che comportamenti scorrenti non provochino un ritorno dello stato emergenziale, non possiamo permetterlo sia economicamente sia socialmente.
Abbiamo bisogno di un nuovo paradigma sociale, di uno stato che crei equilibrio, che dia opportunità di emergere a chi ha talento, abbiamo bisogno di un’innovazione che aiuti a superare le difficoltà non che aumenti le differenze fra chi ha accesso a strumenti e a conoscenze specifiche.

Sono di quella generazione che da figlia ha potuto godere del grande slancio economico degli anni 80, che crescendo ha visto via via aumentare i disequilibri socio economici e da genitore guarda con preoccupazione alle opportunità che lasceremo ai nostri figli.

Penso alla mia Italia, alle nostre città e alle nostre aziende e vedo eccellenze mondiali malgrado tutto… malgrado la burocrazia, malgrado caste e corporazioni, malgrado sperperi economici e ruberie. Abbiamo natura, arte, cultura, cucina, enogastronomia e tecnologia… ci basterebbe davvero poco per essere fra le nazioni migliori al mondo… ma quel poco dobbiamo farlo! Ad ognuno il suo ruolo!
È davvero impossibile pensare ad un nuovo rinascimento italiano mettendo al centro il cittadino?

In questo numero di OCCHI: copertine speciali realizzate in collaborazione con la fioreria Tiberio Bisinella, mostre e musei dei nostri territori perché c’è così tanta bellezza vicino a noi e spesso non la conosciamo, una timida agenda con eventi dal vivo e su prenotazione, molti annunci con offerte di lavoro e gli approfondimenti con i nostri collaboratori…
BUONA LETTURA!

Articoli simili:

Tutto nelle tue mani
La vita va così: si dondola. Tra il caso e la volontà, tra il destino e il progetto, ma soprattutto tra il fatalismo e la speranza. Non c’entra nulla il dopo e non c’entra nulla il prima. Non c’è una vera motivazione di causa-effetto che ti spinge...
Quando il vino è storia
Arrivo all’indirizzo che mi hanno indicato e non penso di essere nel posto giusto.Invece del classico casale di campagna in mezzo ai vigneti sono nel centro di Canelli, una cittadina in provincia di Asti, davanti ad un portone di un palazzo in stile ...
Quando il vino è amore
È buio da poco, ancora intravedo il dolce profilo delle colline marchigiane, ma soffia un vento freddo che mi sbatte in faccia una pioggerellina ghiacciata e io sto armeggiando con un grosso lucchetto per aprire il pesante cancello che ho davanti. Il...
Editoriale Aprile 2021 | Anna Zaccaria
Diciamolo… solo a sentir parlare di colori ci vengono i brividi… giallo, arancione, rosso… al venerdì siamo in attesa di news, al lunedì cerchiamo di capire cosa si può fare e cosa no e già a partire dal mercoledì ci troviamo a sperare in buone news ...
Quando il vino è nel destino
Anch’io, come molti, mi sono trovato a fare un lavoro che non avrei mai pensato. Ho studiato per fare una cosa e poi il fato, la passione, le necessità e le opportunità mi hanno portato a fare un percorso diverso. Penso siano molti quelli che negli a...
Editoriale Marzo 2021 | Anna Zaccaria
Chi l’avrebbe detto un anno fa … Siamo ancora qui! diceva il Vasco nazionale … Questo virus non ci ha ancora lasciato, anzi cerca nuovamente di alzare la testa. Le regole le conosciamo bene e, diciamolo, non ci piacciono tanto: chiusure, distanziamen...
Condividi l'articolo:
Anna Zaccaria
[email protected]

La direttrice di Occhi Magazine e Idee Mirate

No Comments

Post A Comment