Quando leggere… ti mette le ali! – novembre 2021

logo palazzo roberti

Recensioni a cura di Francesco Nicolli,

Libreria Palazzo Roberti – Bassano del Grappa –

“Leggere ci dà un posto dove andare
quando dobbiamo restare dove siamo”.

(Mason Cooley)

Questo mese è il turno degli spunti di Francesco Nicolli, che si presenta così:

Buongiorno, buongiorno, mi chiamo Francesco… Mi occupo di libri professionali e manuali vari. Dopo gli studi universitari e una breve esperienza nel settore bancario, ho coronato nel 2002 il sogno di lavorare in una libreria… e che libreria! Qualcuno, al tempo, mi ha dato del pazzo, mollare la banca per una libreria… ma quel qualcuno non conosceva nè comprendeva la mia passione. È stata certamente una delle scelte più importanti della mia vita, ed è superfluo dire come oggi continui a ritenerla giusta! Amo la musica, lo sport (da guardare e da praticare) in primis il calcio, la natura e i viaggi. Oltre naturalmente alla lettura. Ultimamente mi concentro su gialli, thriller e opere di autori esordienti o non ancora troppo conosciuti; ciò che ho studiato in passato poi mi orienta sui saggi, soprattutto di attualità e sociologia. Peraltro, da appassionato lettore di Tex, anche i fumetti, specie in edizioni preziose come quelle che stanno uscendo da un po’ di tempo, occupano una parte della mia biblioteca personale. Da qualche anno mi occupo dell’aggiornamento del sito e della redazione delle nostre newsletter periodiche, oltre a curare i profili social della libreria. Tra i libri che più ho amato in assoluto c’è “Il lupo della steppa” di Herman Hesse, letto in un momento particolarmente “felice”. Che poi, da buon rockettaro, mi fa venire in mente un gruppo, gli Steppenwolf, e la loro canzone più celebre…

THE STORYTELLER

Autore: Dave Grohl

Editore: Rizzoli

Prezzo: 20,00

Da quanto attendevamo l’autobiografia di Dave Grohl! Uno fra i più grandi frontman del rock mondiale, che ha attraversato tre decenni a tutta velocità, passando dai Nirvana ai Foo Fighters, attraverso collaborazioni preziose come quella con i Queens of the Stone Age, apre il cassetto dei ricordi e ci affida il racconto di una vita vissuta ad alto volume. Una lettura assai piacevole, il resoconto fino ai giorni nostri di un amore totale, quello per la musica, condito da aneddoti intimi, commoventi e divertenti.

«E così, ho scritto un libro. Avevo accarezzato l’idea per anni e mi erano state offerte tante opportunità piuttosto discutibili (“È un gioco da ragazzi! Fai solo 4 ore di interviste, trovi qualcuno che lo scriva, metti la tua faccia in copertina e voilà!”), ma io volevo scrivere queste storie come ho sempre fatto: di mio pugno. La gioia e l’euforia che ho provato scrivendo questo libro è molto simile a quella che sento quando riascolto una canzone che ho registrato e che non vedo l’ora di condividere con il mondo, o quando leggo un mio vecchissimo appunto su un taccuino macchiato, o ancora quando sento la mia voce che rimbalza tra i poster dei Kiss nella mia camera da bambino. Questo non significa che lascerò la musica, ma è un’occasione preziosa per raccontare cosa vuol dire essere un bambino di Springfield, Virginia, che vede tutti i suoi sogni realizzarsi attraverso la musica. Dal viaggiare assieme agli Scream a 18 anni agli anni nei Nirvana e nei Foo Fighters, dalle jam-session con Iggy Pop all’emozione di suonare alla cerimonia degli Oscar, dai balli scatenati con gli AC/DC al privilegio di suonare la batteria per Tom Petty e al giorno dell’incontro con Sir Paul McCartney alla Royal Albert Hall. E ancora: dalle favole della buonanotte con Joan Jett a un incontro casuale con Little Richard, fino al volare dall’altra parte del mondo per una notte epica con le mie figlie e tante altre storie. Ho fatto il punto di tutte le esperienze che ho avuto nella vita – incredibili, difficili, divertenti ed emozionanti – e ho deciso che era ora di metterle finalmente su carta.»

David Grohl è un musicista, cantautore e regista americano. È stato il batterista dei Nirvana e ha fondato i Foo Fighters, di cui è cantante, chitarrista, e autore principale.

MIND OVER MATTER

Autore: Storm Thorgerson – Peter Courzon

Editore: Rizzoli Lizard

Prezzo: € 45,00

Un libro magnifico, che mancava sugli scaffali da troppi anni. Fin troppo facile consigliarlo, non solo agli amanti dei Pink Floyd, che ben conoscono l’importanza del compianto Storm Thorgerson nella creazione di un’iconografia divenuta mitica, ma agli appassionati di musica (e di arte) in generale. Fatevi un regalo prezioso!

Definire i Pink Floyd una rock band è riduttivo. Non solo perché la loro musica è andata ben oltre i confini tradizionali del rock, ma soprattutto perché i loro dischi hanno stabilito degli incredibili record di vendita. The Dark Side of the Moon, il loro album di maggior successo, è rimasto in classifica per 927 settimane consecutive nella top 100 di Billboard, per un totale di quasi 18 anni, vendendo oltre 25 milioni di copie. Ma un successo simile non si costruisce solo con della grande musica. E un gruppo onirico come i Pink Floyd ha bisogno di trasmettere il senso delle sue canzoni attraverso immagini evocative, iconiche e immortali. Senza un vero connubio tra immagini e suono, molto probabilmente i PINK FLOYD non sarebbero entrati nella storia. Una copertina come quella di The Dark Side of the Moon è celebre quanto (forse anche di più) le canzoni presenti nel disco. Ecco perché questo non è un libro illustrato come tanti altri. Mind over matter, infatti, non si limita a celebrare il più grande gruppo rock della storia, ma racconta attraverso immagini splendide (spesso inedite) e testimonianze di prima mano l’incontro tra due team geniali: lo studio Hipgnosis di Storm Thorgerson e Aubrey «Po» Powell e i Pink Floyd. Per decenni il loro sodalizio ha dato vita a un immaginario visivo dirompente (copertine dei dischi, filmati proiettati ai concerti, videoclip e grafiche di ogni genere), che ha lasciato un’impronta indelebile nell’arte e nel rock. Questo libro racconta, con una quantità di retroscena senza precedenti, una storia leggendaria.

Storm Thorgerson è nato nel 1944 a Mutton Lane, Potters Bar, 15 miglia a nord di Londra, e ha studiato alla Summerhill Free School, alla Brunswick Primary e alla Cambridge High School. Ha conseguito una laurea in Letteratura inglese all’Università di Leicester e un master in Film & TV presso il Royal College of Art di Londra. Fotografo e graphic designer autodidatta, nel 1968 ha fondato Hipgnosis con Aubrey «Po» Powell, sciogliendola nel 1983. Autore di diversi libri dedicati alle copertine dei dischi, regista di numerosi video rock, di lungometraggi, di spot pubblicitari e di alcuni documentari televisivi, ha continuato a realizzare visual, copertine di dischi, poster e altro materiale per gruppi rock’n’roll e in particolare per i Pink Floyd, con StormStudios, collettivo aperto e mutevole di designer, fotografi e illustratori (Peter Curzon, Dan Abbott, Rupert Truman e Lee Baker). Ha cresciuto un figlio meraviglioso, Bill, e per vent’anni ha vissuto a West Hampstead, Londra, con sua moglie Barbie. È morto nell’aprile del 2013.

Articoli simili:

A&A – Saul Costa e Fabio Zonta
Abbiamo scoperto il valore salvifico dell’arte in tutte le sue declinazioni solo nel momento in cui questa ci è stata tolta. Dopo le chiusure imposte dalla pandemia in tanti è emerso il desiderio prepotente di riempiersi gli occhi e la mente del bell...
Lucia Zanettin e “Malacarne”
Il film si sta girando in questi giorni in alta quota. E’ stato presentato durante la Mostra di Venezia allo Spazio Regione Veneto dell’Hotel Excelsior lo scorso 3 settembre La regista vicentina Lucia Zanettin (ma di stanza fissa, e di casa ormai,...
Quando leggere... ti mette le ali! - ottobre 2021
Recensioni a cura di Vittorio Campana, Libreria Palazzo Roberti - Bassano del Grappa - “Leggere ci dà un posto dove andare quando dobbiamo restare dove siamo”. (Mason Cooley) Questo mese è il turno degli spunti di Vittorio Campana, che...
Quando leggere... ti mette le ali! - settembre 2021
Recensioni a cura di Veronica Manfrotto,Libreria Palazzo Roberti - Bassano del Grappa -“Leggere ci dà un posto dove andarequando dobbiamo restare dove siamo”.(Mason Cooley)Questo mese è il turno degli spunti di Veronica Manfrotto, c...
74^ Stagione dei Classici al Teatro Olimpico
sta per iniziare la 74ma edizione del ciclo di spettacoli classici al teatro olimpico di vicenza Ormai ci siamo, è tutto pronto per l’inizio della nuova Stagione dei Classici al Teatro Olimpico di Vicenza, giunti alla 74.ma edizione con un calend...
Quando leggere... ti mette le ali! - agosto 2021
Recensioni a cura di Lavinia Manfrotto, Libreria Palazzo Roberti - Bassano del Grappa - “Leggere ci dà un posto dove andare quando dobbiamo restare dove siamo”. (Mason Cooley) Questo mese è il turno degli spunti di Lavinia Manfrotto, c...
Condividi l'articolo:
Libreria Palazzo Roberti
[email protected]

La Libreria Palazzo Roberti rappresenta il punto di riferimento per tutti i lettori del bassanese. Aperta nel 1998, la sede è in un palazzo nobiliare del XVIII secolo, di proprietà della famiglia Manfrotto che tuttora gestisce la libreria al suo interno. Palazzo Roberti è un esempio pressoché unico nel panorama Italiano di grande libreria indipendente.

No Comments

Post A Comment