L’Italia da Scoprire – Il periodo più magico dell’anno

Il profumo di cannella nell’aria. Il tepore di un braciere ardente. Una tazza di cioccolata calda. Luci colorate che impreziosiscono l’atmosfera. I sorrisi dei bambini. Mai come quest’anno la voglia di normalità è tanta. Di stringersi in un abbraccio. Di stare assieme. Di festeggiare il Natale. Amatissimi sia dai grandi che dai bambini, i mercatini e i villaggi di Babbo Natale scandiscono i giorni dell’Avvento ospitando bancarelle colorate, eventi, giochi e momenti di condivisione per tutti.

Dal 4 dicembre la città di Caorle ospita “Caorle Wonderland”, uno spettacolare villaggio che resta per sempre nel cuore di chi lo visita. Tante le attrazioni, tra cui la casa di Babbo Natale, l’avventura sul ghiaccio, il luna park con ruota panoramica, il trenino natalizio e il bosco incantato. È inoltre possibile assistere allo show degli artisti di strada, al cinema per bambini e partecipare ai laboratori didattici.

Caorle, Wonderland
Bussolengo, Flover

L’edizione 2021 di “Flover” a Bussolengo, il più famoso mercatino di Natale al coperto in Italia con oltre 15 mila metri quadrati di spazi allestiti, è caratterizzata dal mezzo di trasporto più amato dai bambini. Il magico treno Flover Express conduce infatti bimbi e genitori in un viaggio attraverso la Flover Winter Wonderland dove si può incontrare Babbo Natale nel suo Ufficio Postale e visitare la Fabbrica dei Giocattoli, dove gli gnomi lavorano sodo per preparare i regali da consegnare.

Luci colorate, canti allegri e una magica spolverata di neve: i “Giardini di Asiago”, gli incantevoli mercatini di Natale dell’altopiano, coccolano gli ospiti con la loro atmosfera fiabesca, con le vie del centro illuminate e addobbate con decorazioni da sogno, impreziosite da un sottofondo musicale. I Giardini di Asiago ospitano le piccole baite della tradizione, presso le quali si possono acquistare addobbi in vetro, legno e ceramica, idee regalo artigianali e di pregio, specialità delle pasticcerie asiaghesi e prodotti naturali. Non mancano gli stand gastronomici che propongono specialità locali, vin brulé e tisane alle erbe di montagna.

I Giardini di Asiago
Lago di Garda, Natale tra gli Olivi

Anche i piccoli borghi affacciati sul Lago di Garda celebrano le tanto attese festività con iniziative culturali, turistiche ed enogastronomiche. Il programma di “Natale tra gli Olivi” è ricco di interessanti appuntamenti volti a far scoprire il lato più intimo e romantico del lago più famoso d’Italia. Sul lungolago di Bardolino, le caratteristiche casette in legno si alternano ad attrazioni che celebrano il ritorno ai divertimenti del passato: la giostra dei cavalli, la pista di pattinaggio sul ghiaccio, la slitta di Babbo Natale e tante installazioni luminose decorate con materiali naturali che trasformano ogni angolo in un piccolo luogo incantato.

Belluno è senza alcun dubbio una città dal fascino senza tempo che incanta i turisti con il suo centro storico rinascimentale. Il salotto dei bellunesi è il Campedel, scrigno del celebre parco che durante l’Avvento diventa scenario dei “Giardini di Natale di Belluno”. Bancarelle colorate che propongono ogni tipo di delizia, degustazioni di prodotti tipici, attività per famiglie e la possibilità di consegnare la propria letterina dei desideri. Un tuffo nelle tradizioni più belle, una coccola che scalda il cuore. Buone feste a tutti!

I Giardini di Natale di Belluno

Rubrica a cura di:

Christian Cheso

Marketign Specialist per l’Hotellerie e il Turismo.

Cofondatore del circuito Blamche Hotels.

[email protected]

Articoli simili:

Editoriale agosto 2022 - Siete pronti?
Questa domanda è stata fatta 3, forse 4 volte, ai senatori della Repubblica Italiana dal presidente, ormai ex, Mario Draghi, alla fine di un discorso che doveva riportare il punto della discussione politica su quanto fatto in piena emergenza e su qua...
L'Italia da Scoprire – Il turismo ecosostenibile: un gesto d’affetto per la natura
La nostra amata Terra può vantare un’infinità di ricchezze ambientali e paesaggistiche, un dono di inestimabile valore che deve essere salvaguardato e tutelato: rispettare la natura significa rispettare anche noi stessi e poter beneficiare dei suoi s...
70+40+190= 300 storie POP – musina: l'arte del risparmio
 Mostra interattiva SAGRA DI SAN GIACOMO 31 AGOSTO – 11 SETTEMBRE 2022  Le nostre case sono ripiene di oggetti che usiamo ogni giorno, mentre altri hanno funzioni speciali. Tra questi ultimi ve ne sono alcuni dalle forme particolari e molto specifich...
Spazio Zen - Agosto 2022
Nel mese delle vacanze per antonomasia penso sia giusto offrire, accanto agli auspici per un tempo da trascorrere in serenità e amicizia, anche un momento di riflessione spero utile a tutti.Prima la pandemia e poi la tragedia ucraina hanno, per così ...
Ecologia digitale
Il digitale, proprio per il suo carattere poco visibile o tangibile, sembra non produrre inquinamento; raramente ci soffermiamo a pensare che quando inviamo un messaggio in WhatsApp, questo messaggio abbia bisogno di energia per viaggiare e di uno sp...
Radio Voice...anche sotto l’ombrellone
E’ arrivata l’estate e con lei la voglia di uscire e fare festa. Cambia così anche il modo di ascoltare la radio. Per questo Radio Voice la “pazza” web radio del territorio bassanese affianca alle sue dirette web dallo studio quelle in diretta dai ta...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
[email protected]

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

No Comments

Post A Comment