Nodi di valore

Inizia, insieme al nuovo anno, la nostra collaborazione mensile con la rivista Occhi.

Quale valore può assumere questo spazio Fiber? Nell’ottica educativa che ci contraddistingue, vorremmo poter offrire spunti di riflessione in merito alle profonde trasformazioni che il digitale opera sia a livello della nostra vita personale che dell’intera società. 

Quale pianeta lasceremo ai nostri figli? Chiedeva H. Jonas ne Il principio di responsabilità. Un’etica per una civiltà tecnologica.

A quali figli lasceremo questo pianeta? era invece la domanda di J. Semprun in L’abisso si ripopola.

Due domande centrali che il grande pensatore E. Morin aveva colto e che lo hanno portato ad indicare due vie complementari da percorrere per trovare non risposte esaustive, ma terreni di azione e relazione dal potere trasformativo:

• è compito di ciascuno di noi prendersi carico del mondo e del miglioramento della società;

• l’educazione delle nuove generazioni deve superare la sterilità della didattica disciplinare e frontale per offrire uno sguardo più interconnesso, capace di cogliere la complessità dell’avventura della vita e dei problemi globali emergenti nelle società in cui viviamo.

Questo quindi è il terreno nel quale cammineremo anche noi invitandovi ad entrare sia come lettori che come cittadini: il dialogo è possibile, il confronto auspicabile, ogni collaborazione benvenuta.

Quattro sono i filoni da noi individuati per questi appuntamenti mensili:

1. Il verde e il blu – come direbbe L.Floridi – ossia la conoscenza, l’attenzione e la cura degli ambienti in cui viviamo, dove il verde simboleggia il nostro pianeta e il blu il mondo digitale.

2. Esperienze – brevi resoconti di esperienze realizzate nel territorio e del valore che esse assumono in quanto portatrici di piccole cariche trasformative.

3. Modelli generali – La comprensione di noi stessi e del mondo in cui viviamo è facilitata se abbiamo gli ‘occhi per vedere’, una capacità che spesso si basa sull’aver acquisito dei modelli generali; quali modelli quindi ci consentono una maggior comprensione del mondo digitale?

4. Competenze per la vita ed il lavoro – in una fase di profonda trasformazione, come quella che stiamo vivendo, quali sono le competenze che ci consentiranno di continuare ad essere cittadini del mondo, o meglio, cittadini di tutti i mondi?

FIBER

333 8167484

www.fiberspace.io

instagram: @Fiber_lab

facebook: @fiberspace.io

Partner commerciale

In collaborazione con

Articoli simili:

Ruth Orkin, leggenda della fotografia
18.12.2021 – 02.05.2022 GALLERIA CIVICA BASSANO DEL GRAPPALeggendaria figura di fotoreporter ma anche cineasta americana, autrice assieme al marito Morris Engel del lungometraggio indipendente “Il piccolo fuggitivo” premiato con il Leone d’Argento al...
Da Luisa al Pick Bar - Giorgio Tassotti si racconta a Claudio Strati
Attento cultore del clima artistico bassanese Giorgio Tassotti ha affrontato con caparbia volontà tante avventure lavorative nel corso della sua vita. Giornalista, socio di un negozio di complementi d’arredo e poi di un mobilificio, da oltre sessant’...
Esperienze, Competenze Progetto Animaker
Animaker è stato un percorso di formazione hands on, organizzato in collaborazione con Cre-Ta e La Cantera, nel quale sono stati trattati diversi argomenti riguardanti gli ambiti STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts, Mathematics).Vogliamo ri...
Spazio Zen - Gennaio 2022
Anno nuovo, vita nuova. Senza questa speranza, la vita appare insipida e il futuro tutto da decifrare. E pur di agguantare in qualche modo un barlume di positività per sé e per i propri cari, si è disposti a credere a maghi e oroscopi che pretendono ...
Editoriale gennaio 2022 - Se non ci provi ti auto escludi dalla "gara"
Gennaio è il mese dei buoni propositi, delle diete che inizieranno (un) domani, del corso di ginnastica che si inizierà a frequentare, dei “farò”, dei “sarò”...Lo ammetto mi sono divertita negli anni scorsi a scrivere su una nota del cellulare qualch...
Il genitore 4.0: Un faro nella notte
Se, oggi, mi chiedete quale sia la parola più importante in un’ottica di tutela dei minori e sicurezza degli stessi nell’utilizzo della rete, non ho alcun dubbio: la parola è “Genitore”. “Genitore 4.0”, mi vien da precisare, allineando questa figura ...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
[email protected]

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

No Comments

Post A Comment