Algoritmi “intelligenti” – Nodi di valore

La volta scorsa abbiamo iniziato a parlare di intelligenza artificiale e, tra le altre considerazioni, di alcuni grandi dilemmi che il suo sviluppo e utilizzo pone a noi esseri umani. Questo mese vogliamo offrire un paio di strumenti che possono aiutarci a comprendere meglio sia come funzionano, a livello generale, gli algoritmi di IA sia come aumentare la nostra consapevolezza a tale proposito dato che il loro utilizzo non è mai privo di scopi.

COS’E’ UN ALGORITMO?

Pensiamo ad un algoritmo come ad una serie di istruzioni scritte per lo specifico ‘soggetto’ che dovrà eseguirle. Una ricetta di cucina, ad esempio, è un algoritmo perfetto per essere eseguito da un essere umano. Possiamo schematizzare la struttura generale di ogni algoritmo come segue:

Nell’esempio della ricetta, gli Input sono gli ingredienti necessari, l’elaborazione sono i passaggi di trasformazione degli ingredienti e l’Output è la pietanza finale.

Un algoritmo di Intelligenza Artificiale ha la stessa struttura generale, ma presenta delle differenze funzionali.

Come Input ha bisogno di dati, di tantissimi dati. Di Big Data, come vengono spesso definiti.

L’elaborazione dipende da che modello (o modelli) si stia utilizzando: ve ne sono diversi e non li approfondiremo in questo momento. L’Output che viene restituito è una previsione che indica la probabilità che un evento o più eventi accadano in futuro. L’analisi predittiva, come viene definita, è utilizzata in molti settori che vanno dalle previsioni del tempo alla manutenzione predittiva di macchinari, alla previsione di quale prodotto sarò disposta a comprare o a quale articolo o film potrebbe interessarmi. Ogni algoritmo di Intelligenza artificiale ha uno scopo e raccoglie dati in vista di ottimizzare la previsione per cui è stato progettato.

Ma ogni scopo è legittimo? Ogni raccolta dati lecita?

Ecco che si affacciano importanti questioni etiche, soprattutto considerando che spesso gli algoritmi lavorano in modo invisibile, nessuno ci dice esplicitamente che sono all’opera,  quali dati stiano raccogliendo e a che finalità.

Uno strumento che possiamo utilizzare per allenare la nostra consapevolezza è la matrice etica. 

Vediamola in funzione con un esempio in cui proviamo a capire come funziona l’algoritmo di Instagram, cioè quali dati raccoglie e prende in considerazione, per prevedere che cosa (lo scopo) e quali sono le azioni conseguenti. Essere consapevoli di questi passaggi ci aiuta ad essere maggiormente attenti ai nostri comportamenti online ed apre e porte a possibili decisioni in merito, ad esempio possiamo non essere d’accordo con gli scopi della raccolta dei nostri dati e mettere in campo delle misure per limitarne l’utilizzo.

Potremmo fare lo stesso esercizio di consapevolezza con innumerevoli servizi, App e piattaforme che utilizziamo quotidianamente. Perché non provare, magari insieme in famiglia?

Ecco una breve lista di suggerimenti per mettersi alla prova: Google Maps, Netflix, Amazon, Youtube, Spotify, Tik Tock, Facebook…

Se qualcuno ha voglia può spedire le proprie analisi a [email protected], potrebbero essere un utile inizio di discussione magari da continuare nella nostra pagina FB.

Copia di icona ambiente digitale

Il verde e il blu – come direbbe L. Floridi – ossia la conoscenza e la cura degli ambienti in cui viviamo, dove il verde simboleggia il nostro pianeta e il blu il mondo digitale.

icona esperienze

Esperienze – brevi resoconti di esperienze realizzate nel territorio e del valore che esse assumono in quanto portatrici di piccole cariche trasformative.

icona modelli generali

Modelli generali – La comprensione di noi stessi e del mondo in cui viviamo è facilitata se abbiamo gli ‘occhi per vedere’, una capacità che spesso si basa sull’aver acquisito dei modelli generali; quali modelli quindi ci consentono una maggior comprensione del mondo digitale?

Articolo a cura di Anna Mancuso, insegnante, formatrice e consulente pedagogica presso Fiber S.r.l.

T: 333 8167484

Sito: www.fiberspace.io

Instagram: @Fiber_lab

Facebook: @fiberspace.io

Articoli simili:

Sherwood Festival 2022
Sherwood Festival 2022 torna dopo due anni di stop!IL RICHIAMO DELLA FORESTA DI SHERWOOD È SEMPRE PIÙ VIVOUN MESE DI CONDIVISIONE TRA MUSICA, CULTURA E SPORTDAL 15 GIUGNO AL 16 LUGLIO nel Park Nord dello Stadio EuganeoTanti gli ospiti, tra italiani e...
Accesso abusivo a sistemi informatici e aziende
L'accesso abusivo a un sistema informatico è un reato e si verifica quando un soggetto entra o si mantiene all'interno di un sistema informatico protetto da misure di sicurezza contro la volontà di chi ha il diritto di escluderlo.Con l'espressione "s...
70+40+190= 300 storie POP – “Sbittarte: viento a’e piastre?”
Sbittarte: viento a’e piastre?Incontro e serata di pittura collettiva su maiolicaTeatrino Raccolta Costenaro  — Venerdì 10 giugno — ore 18.30Una pratica nata tra amici legati dall’arte che oggi, dopo oltre vent’anni, si riconosce nella forma della “p...
Sconfiggere cellulite e adiposità localizzate?
Dalla scienza scopri la tecnologia più efficace e sicura per modellare il tuo corpo naturalmente La Cellulite è uno degli inestetismi più diffusi e odiati, e colpisce indistintamente donne di tutte le età, a prescindere dal loro peso. L’accumulo ...
L'Italia da Scoprire – Emozioni dai colori pastello
Girovagando lungo la nostra Bella Italia, capita spesso d’imbattersi in piccole cittadine che sembrano delle tavolozze a cielo aperto: gioielli artistici dalle tinte vibranti su cui l’occhio non può fare a meno di soffermarsi. Questi paesaggi attiran...
IA quando un algoritmo sceglie per te
Negli articoli precedenti abbiamo visto come l’IA possa essere di enorme aiuto negli ambiti più svariati e quanto sia già integrata nella nostra quotidianità. Ora sembra necessario riflettere sulle conseguenze che questa “nuova tecnologia” sta portan...
Condividi l'articolo:
Occhi Magazine
[email protected]

Occhi è la rivista storica del territorio di Bassano del Grappa, con oltre 25 anni di distribuzione nel bassanese, vicentino, alta padovana e trevigiano. Occhi è un giornale di contenuti, curato, elegante, mai banale, pieno di approfondimenti e contenuti esclusivi.

No Comments

Post A Comment