L’appuntamento con Sebastiano Zanolli

L’appuntamento con Sebastiano Zanolli è la rubrica di approfondimento e consigli per fare la grande differenza.
A cura di Sebastiano Zanolli, manager, scrittore e formatore motivazionale. Nato nel 1964, dopo la laurea in Economia presso l’Università Ca’ Foscari, ha maturato esperienze significative in ambito commerciale e marketing, ricoprendo posizioni di responsabilità crescente: ha occupato i ruoli di Product Manager, Brand Manager, Responsabile Vendite, Direttore Generale ed amministratore delegato di brand di abbigliamento in aziende come Adidas e Diesel. Si è occupato di politiche di Employer Branding come consulente di Direzione e presta la sua opera sulle strategie e progetti di Heritage Marketing.

Scopri di più su Sebastiano Zanolli visitando il suo sito: www.sebastianozanolli.com

 

 

Fare la differenza significa avere dei progetti. Grandi possibilmente. Grandi per noi. Avere progetti è un antidoto contro ogni forma di mediocrità. Obiettivi che rispondano, riempiendoci di stupore ed energia, alla domanda: “Cosa sono nato a fare?”. Questo è quello che fa la grande differenza. È la risposta insindacabile, non soggetta ad approvazione,...

Per molto tempo io non sono stato particolarmente entusiasta circa l'abitudine di definire obiettivi, chiarire le idee, pianificare il futuro. Mi sembrava un esercizio del tutto inutile e figlio di un'epoca e di genitori molto pragmatici, consideravo queste attività un privilegio e un passatempo di...

Dopo 15 anni dalla prima edizione, 26 ristampe e più di 15.000 copie vendute, torna La Grande Differenza di Sebastiano Zanolli in una nuova versione aggiornata e la prefazione a cura di Renzo Rosso.  Definisci i tuoi obiettivi, lavora su te stesso e sii più grande dei tuoi problemi. In...

Mi accade quando sistemo le stoviglie, quando devo risistemare i piatti, le forchette, i bicchieri. Quando devo ricordare quale sia il posto giusto della pentola per la pasta e quello della padella. È un lavoro che non mi piace per nulla. Vorrei che avvenisse tutto magicamente, come in...

Non mi piace la fisica, perché ha ragione anche quando non mi piace. Non mi piace la fisica. Da sempre o meglio, direi dal Liceo. E pur riconoscendone l’importanza non la comprendo, complice un Q.I. probabilmente non adeguato o un carattere più da missione impossibile che da...

Sei troppo vecchio per non sperare di potere sperare. Lo sai. Sei troppo giovane per non avere gioia di vivere. Lo senti. Cosa cerchi e che vie imboccherai? Cosa hai imparato da tutte strade senza sbocco che hai percorso? Nulla di specifico. Forse qualcosa in...

Avevo un collega gentile. Probabilmente troppo. La sua passione sembrava essere tenersi aggiornato sulle mie vicende, sulle strade che la mia vita stava prendendo e su quanto fossero giuste o clamorosamente sbagliate. Ecco, questo genere di traiettorie erano quelle che amava sopra ogni altra cosa.   Chiaramente...

Se potessi, riscriverei i fogli contenuti nel baule ripieno dei pezzi della mia vita che non sono venuti fuori bene, malconci, sballati e di seconda scelta. Mi piacerebbe riscrivere quelle lunghe ore nel sale di attesa di aeroporti pieni di nulla se non di cuori...

Credere che esista il “colpo perfetto” e credere alla frase: “Ho fatto tutto il possibile”  è pericoloso. Ti rende impermeabile alle opportunità Atto primo. Telefono che squilla, numero mai visto. “Pronto ciao, sono un amico di… mi ha detto che tu mi potevi aiutare”. Se avessi un sassolino per ogni consiglio...