Tre cose mi sono rimaste impresse quella prima volta che ho incontrato Pietro Zanoni: la persona, il luogo, il vino. Era l’inizio del 2006, freddo becco. Tramite un amico ristoratore, il mitico Gianni del Ca’ Masieri di Trissino, avevo avuto il suggerimento di andare a...

Ci sono vini che fanno sorridere, vini che sorridono e vini fatti da persone sorridenti. Quando le tre cose si uniscono ne esce un vino che rimane stampato nel cuore e nella mente. Il vino di cui voglio raccontare oggi ha le bolle, è uno spumante...

Ci ho messo un po’ di tempo, quasi trent’anni trascorsi a girare tra vigneti e cantine, per capire che un vino buono non si fa per caso, non si fa grazie alla tecnica enologica e tanto meno non si fa solo grazie a madre natura....