Forte Marghera, Via Forte Marghera, Venezia, VE, Italia

ARTEFICI DEL NOSTRO TEMPO

CULTURA
Dal 30 giugno al 31 dicembre 2023
In giornata
ARTEFICI DEL NOSTRO TEMPO

ARTEFICI DEL NOSTRO TEMPO 
Forte Marghera, Padiglione 29, Mestre (Ve)

30 giugno - 31 dicembre 2023



A Forte Marghera la premiazione dei vincitori della quarta edizione di
"Artefici del Nostro Tempo" e l'inaugurazione della mostra collettiva

 

L’arte giovanile protagonista a Venezia, palcoscenico internazionale per i partecipanti della quarta edizione del concorso “Artefici del nostro tempo”. Taglio del nastro questo pomeriggio al Padiglione 29 di Forte Marghera che ospiterà fino a dicembre la Collettiva degli artisti under 35. Qui, dal prossimo mese di novembre, approderanno anche le opere realizzate dai vincitori della rassegna, ora esposte all'interno del Padiglione Venezia, ai Giardini della Biennale, nell'ambito della 18^ Mostra Internazionale di Architettura.

La cerimonia di apertura dell'esposizione si è aperta con la premiazione degli artisti vincitori delle sette categorie in concorso. Forte Marghera torna così ad essere uno spazio di arte e di cultura giovanile, consolidando la vocazione e il primato che in terraferma è ormai da tutti riconosciuto e che consente ai visitatori, tutto l'anno, di fruire di eventi e manifestazioni di caratura internazionale.

Cinquecento circa sono state le opere iscritte al concorso, realizzate da artisti o collettivi provenienti non solo da tutta Italia, ma anche da moltissimi paesi europei ed extraeuropei quali Cina, Brasile, Russia, Moldavia, Francia e molti altri. Un numero di partecipanti che porta ad oltre quattromila, in quattro edizioni, il numero di iscrizioni, numeri certamente ben più alti se si pensa che molte di queste sono formate da collettivi di più persone, a conferma del fatto che questa città sa offrire spazi prestigiosi e opportunità uniche anche ai giovani artisti.

"Artefici del Nostro Tempo è diventata una manifestazione credibile perché siete credibili voi e la qualità delle vostre opere è eccelsa. Il concorso offre ai giovani talenti sedi prestigiose che diventano veri e propri incubatori di opere e idee multiformi, che consentono una crescita artistica e una visibilità internazionale che di fatto è la grande e irripetibile opportunità offerta a voi" ha detto il sindaco rivolgendosi ai giovani artisti. "Noi crediamo che bisogna dare spazio ai giovani e sono sicuro che tra di voi ci siano grandi talenti di cui sentiremo parlare nei prossimi anni. Questo concorso è un percorso che facilità la diffusione e la conoscenza delle vostre capacità e professionalità. E' capitato quest'anno con i curatori del Padiglione Italia nell'ambito della Biennale Architettura, giovani artisti che parteciparono alla prima edizione del concorso e oggi hanno raggiunto un traguardo di assoluto prestigio. E' la dimostrazione dell'importanza di questo concorso, che ha come obiettivo quello di ricucire il passato con il futuro, non è una mera esposizione di opere. Siamo qui a Forte Marghera, un luogo che rappresenta la storia di Venezia, e da qui riparte la sfida di difendere la cultura a livello internazionale. Le vostre opere appartengono al patrimonio pubblico, quelle vincitrici faranno parte dell'esposizione di Ca' Pesaro uno dei musei di arte moderna e contemporanea più importanti d'Italia. La contemporaneità siete voi che con le vostre idee siete in grado di affrontare e raccontare i temi dei nostri tempi, come quello della sostenibilità. Venezia è di tutti, di chi ama la libertà e di chi ha una prospettiva di futuro. Il futuro siete voi e dovete conquistarlo".

Alla premiazione sono intervenuti, oltre al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, la dirigente Area Attività Museali della Fondazione Musei Civici Chiara Squarcina, il commissario del Padiglione Venezia Maurizio Carlin, il direttore Sviluppo, Promozione della Città e Tutela delle Tradizioni e del Verde Pubblico Marco Mastroianni, la dirigente della Galleria Internazionale d’Arte Moderna Ca’ Pesaro Elisabetta Barisoni e il presidente della Fondazione Forte Marghera Stefano Mondini.

Alla cerimonia hanno preso parte sia gli artisti vincitori assoluti che quelli selezionati per le sette discipline che sono: Design del Vetro, Fotografia, Pittura, Street Art, Design dell'Arredo Urbano, Design d'Interni e New Media Art; insieme a loro anche alcuni autorevoli giurati provenienti dal mondo dell'arte, della cultura e dell'Università, che hanno con grande competenza e attenzione giudicato e selezionato le opere in concorso.

Vincitori assoluti sono risultati: per il Design d'Interni il collettivo composto da Songhe Du, Yunxu Li e Qingyu Liu, per la Pittura Luca Rubegni, per la Street Art "Luogo Comune", per New Media Art Nikita De Martin, per Design del Vetro Edoardo Armellin e per la Fotografia Alessia Gancitano.

Alle premiazioni è seguito il taglio del nastro per l'inaugurazione della mostra collettiva delle opere classificatesi dal secondo al decimo posto. Tutte le opere vincitrici assolute di “Artefici del nostro tempo” sono già in mostra al Padiglione Venezia ai Giardini della Biennale dallo scorso 20 maggio e si potranno ammirare sino alla chiusura prevista per il 26 novembre prossimo. Andranno poi ad arricchire la mostra collettiva di Forte Marghera, aperta fino al 31 dicembre, per entrare infine nella collezione permanente del Comune di Venezia per la Galleria di Ca' Pesaro.

Le opere esposte quest'anno indicano nuove vie e percorsi, stimolando alla riflessione critica sulla società e sul mondo, esprimendo una creatività ed espressività artistica per certi versi innovativa e contemporanea, con l'uso anche di tecnologie digitali e multimediali emergenti (New Media Art che include la Stampa 3D, l'Illustrazione digitale e la Videoarte).

Tra le nuove discipline in questa quarta edizione del concorso, il Design d'Interni e il Design dell'Arredo Urbano hanno avvicinato le proposte artistiche allo spirito, da sempre innovativo, che la Biennale ha rappresentato nella sua storia. E' infatti al "Laboratorio del futuro", tema di quest'anno della Biennale Architettura, che il concorso ha rivolto lo sguardo ed ha consentito ai giovani artisti di esprimere fertili e nuove proposte culturali, estetiche ed artistiche.

"Artefici del nostro tempo" è realizzato in collaborazione con Fondazione Musei Civici di Venezia, Fondazione Forte Marghera, Vela Spa e Venis Spa. La mostra collettiva al Padiglione 29 è stata allestita a cura della Galleria Internazionale d'Arte Moderna Ca' Pesaro e sarà visitabile tutti i giorni ad eccezione del lunedì, dal 30 giugno al 30 settembre con orario 16-20 e dal 1° ottobre 31 dicembre con orario 12-16.



Forte Marghera

Via Forte Marghera, 30

30173, Venezia - Mestre (VE)


Ti piacciono i nostri eventi? Iscriviti alle nostre migliori uscite.

Inserisci un'email valida

Siamo in continua evoluzione con il nostro Occhi Eventi; se hai domande o suggerimenti, non esitare a contattarci!

Seguici su Facebook, Linkedin, Instagram e Twitter.

Condividi:

Eventi simili

CULTURA

UNGARETTI POETA E SOLDATO

Dal 26 ottobre al 4 maggio 2025
UNGARETTI POETA E SOLDATO
CULTURA

EGITTO. Viaggio verso l’immortalità

Dal 23 ottobre al 6 aprile 2025
EGITTO. Viaggio verso l’immortalità
CULTURA

Il Caffè del Giovedì

05 settembre 2024
Il Caffè del Giovedì